AUSL.RE.IT

Responsabili infermieristici e tecnici di dipartimento

  • stampa

Tu sei qui

L’Azienda USL assume come riferimento le strategie, gli indirizzi e i vincoli definiti dalla Regione Emilia-Romagna.
Gli obiettivi di salute fissati nel piano sanitario regionale sono assunti come riferimento per la costruzione dei piani e dei patti per la salute, definiti congiuntamente con la conferenza sanitaria territoriale.
La funzione di “produzione” si intende effettuata direttamente dai servizi e strutture dell’Azienda o acquistata all’esterno sia pubblico che privato. All’interno dell’Azienda la responsabilità complessiva della funzione di produzione di servizi è in capo al responsabile designato per l’area. Il ruolo di produttore è assegnato al Presidio Ospedaliero (che lo esercita attraverso i Dipartimenti Ospedalieri), al Dipartimento di Sanità Pubblica, al Dipartimento Salute Mentale, al Dipartimento Farmaceutico e al complesso delle funzioni territoriali organizzate nel Dipartimento Cure Primarie o in Unità Operative distrettuali, come i SerT e il Servizio Sociale.
Coerentemente con l’articolazione dipartimentale, la Direzione infermieristica aziendale, ha avviato un percorso di formazione e ricerca che ha permesso di definire il profilo di competenza del Responsabile infermieristico/tecnico di Dipartimento e il profilo di posizione del Responsabile infermieristico/tecnico di Dipartimento

Per profilo di competenza si intende la somma delle capacità e qualità proprie della professione, che la persona esercita nell’organizzazione e che deve utilizzare per raggiungere i risultati richiesti.
Per profilo di posizione si intende la somma delle specifiche abilità necessarie allo scopo di raggiungere i risultati previsti in quella precisa posizione di lavoro.

Nel prossimo futuro saranno elaborati i profili di competenza e di posizione dei coordinatori infermieristici e tecnici.