AUSL.RE.IT

Certificato medico per voto a domicilio

  • stampa

Tu sei qui

Descrizione

In occasione delle consultazioni elettorali, i cittadini affetti da gravissime infermità che rendono impossibile l'allontanamento dalla propria abitazione, anche con l'ausilio dei servizi di trasporto previsti per le persone con disabilità (art. 29 L. 104/92), o che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchi elettromedicali, possono richiedere il certificato medico che attesti la condizione di intrasportabilità per essere ammessi al voto a domicilio.

La certificazione medica, insieme alla dichiarazione scritta in cui l'interessato manifesta la volontà di esprimere il voto al domicilio, deve essere presentata al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali la persona è iscritta, in un periodo compreso tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data della votazione.

 

É possibile, inoltre, richiedere al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica il certificato medico per l'accompagnamento in cabina elettorale, in caso di impossibilità all'espressione autonoma del voto (es. cecità, impedimento nell'uso delle mani).

 

Il diritto al voto assistito può essere annotato sulla tessera elettorale in modo definitivo. Tale certificazione può essere rilasciata anche in occasione della visita medica per invalidità civile e/o Legge 104/92

Gratuito

Dove andare
Normativa di riferimento

Legge 27 gennaio 2006, n. 22; Legge 7 maggio 2009, n. 46