AUSL.RE.IT

AIBAT dona tre televisori alla Medicina Nucleare dell’Ospedale Santa Maria Nuova

  • stampa

Tu sei qui

Tre televisori da destinare alle sale d’attesa del Reparto di Medicina Nucleare dell’Ospedale Santa Maria Nuova sono stati donati da Aibat - Associazione italiana basedowiani e tiroidei sede di Reggio Emilia.

Ad accogliere e ringraziare le socie per la generosa donazione sono stati nella mattina di ieri il direttore del reparto Annibale Versari, il direttore f.f. dell’Endocrinologia Andrea Frasoldati e rappresentanti della direzione medica e infermieristica.

La donazione è stata voluta da Aibat per migliorare la permanenza dei pazienti in un reparto che è determinante nel percorso di cura del paziente tiroideo, rendere meno pesanti le attese e testimoniare la presenza dell’associazione in luoghi familiari.

 

Aibat (Associazione Italiana Basedowiani e Tiroidei) è nata nel 1996 a Reggio Emilia da pazienti affetti da malattie della tiroide che hanno deciso di testimoniare il proprio percorso. Attiva da anni al Santa Maria Nuova, Aibat collabora con i reparti di Endocrinologia, Otorinolaringoiatria e Medicina Nucleare. “Lavorare per i pazienti, accompagnarli nella malattia, rispondere alle loro domande, creare un rapporto amichevole, sono da sempre le finalità della nostra Associazione” afferma Emma Bernini, presidente.

Documenti: 
Comunicato Stampa - pdf 33.65 KB
Immagini: 
  • NELLA FOTO: il momento della consegna; al centro Annibale Versari e Monica Guberti, responsabile infermieristico del dipartimento oncologico. Ai lati e alle spalle, insieme ad Andrea Frasoldati e alla équipe del reparto, le socie Aibat.