AUSL.RE.IT

Medici e pediatri di famiglia e Guardia medica

  • stampa

Tu sei qui

Cerca un medico di medicina generale

Cerca un pediatra di libera scelta

 

Per avere l'elenco del medici di medicina generale o dei pediatri di libera scelta suddivisi per distretto o Comune utilizzare il link http://www.progetto-sole.it/cercamedico/ 

 

Medici di medicina generale (medici di base o di famiglia)

Ogni cittadino ha diritto di scegliere il proprio medico di medicina generale (medico di base o di famiglia). Alla base di ogni rapporto di collaborazione tra il medico e la famiglia ci deve essere naturalmente la fiducia reciproca. 

La scelta ha validità di un anno. Può essere revocata in favore di altro medico di famiglia o tacitamente rinnovata. Per i cittadini stranieri extracomunitari con permesso di soggiorno la scelta del medico di famiglia è a tempo determinato ed ha la stessa validità del permesso di soggiorno.

L’ambulatorio del medico di famiglia è aperto cinque giorni la settimana, dal lunedì al venerdì. L’orario di apertura deve essere esposto all'ingresso dello studio medico. In caso di necessità e su richiesta dell’assistito, il medico di famiglia effettua visite a domicilio.

Per visite urgenti o per ricette di farmaci, qualora il proprio medico di famiglia sia organizzato in forma associata con altri medici di famiglia (medicina in gruppo, medicina in rete) l’assistito può rivolgersi anche ad un altro medico aderente alla stessa forma associativa. Per informazioni a quest’ultimo riguardo, rivolgersi al proprio medico di famiglia.

 

Pediatri di libera scelta (pediatri di famiglia)

Il pediatra di famiglia (pediatra di libera scelta) segue i bambini da 0 a 14 anni. Il pediatra è obbligatorio per i bambini fino ai 6 anni; per i bambini tra i 6 e 14 anni la scelta può essere tra pediatra e medico di famiglia; gli adolescenti tra i 14 e i 16 anni, per motivi particolari e su richiesta motivata, possono continuare a essere assistiti dal pediatra.

Anche per il pediatra di famiglia la scelta è fiduciaria e la scelta ha validità di un anno. Può essere revocata in favore di altro pediatra di famiglia o tacitamente rinnovata di anno in anno.

Per i cittadini stranieri extracomunitari con permesso di soggiorno la scelta del pediatra di famiglia è a tempo determinato ed ha la stessa validità del permesso di soggiorno.

Il pediatra di famiglia garantisce un orario di apertura dell’ambulatorio per cinque giorni la settimana ed effettua, quando è necessario o su richiesta, visite domiciliari.

Per visite urgenti o per ricette di farmaci, qualora il pediatra di famiglia sia organizzato in forma associata con altri pediatri (medicina in gruppo, medicina in rete) l’assistito può rivolgersi anche ad un altro pediatra aderente alla stessa forma associative. Per informazioni a quest’ultimo riguardo, rivolgersi al proprio pediatra.

 

La scelta del medico o del pediatra

Per scegliere il medico di medicina generale è necessario rivolgersi, con un documento di identità e la tessera sanitaria, agli sportelli SAUB del proprio Distretto di residenza. La scelta avverrà tra i medici del Comune di residenza che non hanno raggiunto il numero massimo di assistiti.

Entro il termine di 7 giorni dal ricevimento della richiesta verrà rinviata al cittadino via posta la nuova tessera con la scelta medica e la scheda con gli orari ed indirizzo dell’ambulatorio del medico scelto.

È possibile effettuare la scelta del medico anche per i propri familiari, se maggiorenni, mediante una delega che dovrà riportare l’indicazione del medico da scegliere tra quelli iscritti negli elenchi del comune di residenza.

Possono essere scelti, con particolari motivazioni, anche medici operanti: 

  • in un comune confinante dello stesso distretto 
  • in comune confinante con altri distretti della stessa AUSL (fuori dal territorio della stessa AUSL di appartenenza, previa autorizzazione della Azienda USL stessa).

Per i casi citati è necessaria l’accettazione scritta del medico.

È utile ricordare che in caso di trasferimento di residenza in un comune al di fuori del distretto sanitario la revoca del medico avviene in modo automatico. In questo caso il cittadino dovrà effettuare una nuova scelta medica.

Il cittadino residente nel territorio dell’Azienda USL di Reggio Emilia può scegliere il proprio medico di fiducia anche inviando la richiesta tramite posta normale, raccomandata o posta prioritaria (a sua scelta) agli indirizzi o numero di fax degli uffici SAUB del proprio Distretto sanitario di residenza.

I cittadini che vogliono scegliere o cambiare medico di famiglia o pediatra possono verificare la disponibilità dello stesso recandosi negli orari sotto indicati c/o lo sportello SAUB o inviando una e-mail a info.saub@ausl.re.it. Verificata tale disponibilità è possibile, per i soli residenti nel Distretto di Reggio Emilia già iscritti all'anagrafica sanitaria dell'Az. Usl di Reggio Emilia, compilare l’apposito modulo e inviarlo per fax al nr. 0522/335548 o per e-mail all'indirizzo info.saub@ausl.re.it.

Nella richiesta dovranno essere indicati:

  • i dati anagrafici;
  • il nome del medico che si intende scegliere firmando per esteso la richiesta; 
  • un numero telefonico per i contatti necessari a chiarire eventuali problemi; 
  • fotocopia del tesserino sanitario e della carta di identità.

 

La revoca o la ricusazione della scelta

L’assistito può in ogni momento revocare la scelta fatta ed effettuarne un’altra: se decide di cambiare il suo medico, il cittadino deve rivolgersi allo sportello SAUB del suo Distretto, con la tessera sanitaria.

Qui si possono consultare l’elenco dei medici di medicina generale che non hanno raggiunto il numero massimo di assistiti, tra questi fare la sua scelta, che ha effetto immediato.

Anche il medico può decidere di non prestare più la propria opera in favore di un assistito dandone comunicazione motivata alla Azienda USL. In questo caso il cittadino verrà immediatamente informato dall’azienda ed invitato ad effettuare una nuova scelta.

 

Servizio di continuità assistenziale (ex-guardia medica)

Il Servizio di Continuità Assistenziale (ex-guardia medica) è un servizio per l’urgenza domiciliare rivolto a tutta la popolazione, adulti e bambini, e assicura interventi medici domiciliari nei casi di urgenze notturne, festive e prefestive.
Il Servizio sostituisce il medico di medicina generale per le effettive urgenze dalle ore 20.00 alle ore 8.00 dei giorni feriali e dalle ore 10.00 del sabato o del prefestivo alle ore 8.00 del lunedì o del giorno successivo.

Per richiedere l'intervento del Servizio di Continuità Assistenziale (ex-guardia medica) basta telefonare al numero unico provinciale 800.231.122: un sistema telefonico centralizzato devia le chiamate alla sede più vicina a dove abita la persona che sta chiamando.