AUSL.RE.IT

Settimana della salute mentale

  • stampa
Settimana della salute mentale

La Settimana della Salute Mentale è una serie di eventi che, a partire dal 2006, si tiene ogni anno a a fine settembre: la settimana è organizzata dall’Azienda USL di Reggio Emilia, dal Centro di Storia della Psichiatria S. Lazzaro, dal Comune di Reggio Emilia, dagli utenti dei servizi di Salute Mentale e dai loro famigliari in collaborazione con numerosi altri enti e associazioni. 

Quando questa esperienza è cominciata, l’obiettivo era di sensibilizzare la comunità nei confronti di temi complessi quali sono la salute e la malattia mentale, usando diverse forme espressive: rappresentazioni teatrali, testimonianze, mostre, spettacoli cinematografici, dibattiti e tavole rotonde, presentazioni di libri, convegni scientifici. Anno dopo anno il calendario si è fatto più ricco ed articolato, nelle utlime edizioni sono stati raggiunti molti luoghi della nostra provincia e sono aumentate le occasioni di confronto e di dibattito.

La Settimana della Salute Mentale è stata l’occasione per ricordare, anche grazie al recente allestimento del Museo di storia della psichiatria, la storia di tale disciplina in Italia e per affrontare temi di attualità quali il ruolo dei familiari, il contributo del volontariato, la competenza per esperienza e l’auto mutuo aiuto, il ruolo del privato sociale.

Inoltre, la serie di eventi ha rappresentato un’opportunità per contribuire alla discussione che accompagna il superamento dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario come modello di assistenza.

Soprattutto, ogni anno, la Settimana è stata l’occasione per mettere in discussione la rigida separazione fra salute e malattia, per contrastare stigma e pregiudizi.

La comunità ha risposto positivamente e si sono moltiplicate le collaborazioni: la scuola, le associazioni, gli enti pubblici e i singoli cittadini hanno imparato a conoscere e a partecipare alle iniziative programmate e a diventarne essi stessi protagonisti.

Chi volesse proporre iniziative per la prossima Settimana può inviare una sintesi della proposta, specificando i promotori ed eventuali enti coinvolti, all’indirizzo graziella.salardi@ausl.re.it