Autotesting per inizio e fine isolamento: come fare

Gli assistiti in Emilia Romagna, che hanno effettuato almeno tre dosi di vaccino COVID-19, possono effettuare in autonomia un tampone rapido antigenico per verificare l’eventuale positività al virus SARS-CoV-2 e avviare formalmente il periodo di isolamento: il caricamento del test positivo sul Fascicolo sanitario elettronico permetterà l’invio automatico dell’informazione al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’azienda sanitaria ai fini della rapida attivazione dell’isolamento fiduciario.
Allo stesso modo, sempre con l’autotesting, a partire dal 5° giorno (data tampone positivo + 5 giorni) si potrà eseguire un tampone di controllo: se questo risulterà negativo, si potrà caricare l’esito sul FSE e terminare l’isolamento. Entro le successive 24 ore si riceverà la certificazione di fine isolamento.
L’isolamento, in assenza di sintomi, viene in ogni modo interrotto dall’Ausl a 14^ giorno dall’esecuzione del primo test positivo, senza necessità di ricorrere a ulteriori test.
È possibile, inoltre, utilizzare l’autotesting anche solo per determinare la fine dell’isolamento, indipendentemente dalla modalità attraverso cui la positività è stata accertata (Farmacia, Dipartimento di Sanità Pubblica).

Le autorità sanitarie rinnovano l’invito, in caso di esito positivo e soprattutto in presenza di sintomi anche lievi, a consultare sempre il proprio medico di medicina generale o di continuità assistenziale (guardia medica).

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito della Regione Emilia Romagna:
https://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/2022/gennaio/covid-da-mercoledi-19-gennaio-in-emiliaromagna-autotesting-per-inizio-e-fine-isolamento/come-funziona 
 

 

Ultimo aggiornamento: 25/10/22