Anche quest’anno l’Azienda ospedaliera Arcispedale Santa Maria Nuova-Irccs aderisce a Vacanze coi fiocchi, la campagna nazionale per la sicurezza estiva sulle strade

Promossa dal Centro Antartide e dall’Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna, l’edizione 2015 richiama l’attenzione sulla sicurezza dei più piccoli

 

Proteggiamo la vita dei più piccoli, a partire dal viaggio verso le mete delle vacanze estive. Per il sedicesimo anno consecutivo torna Vacanze Coi Fiocchi, la campagna nazionale per la sicurezza estiva che si pone l’obiettivo di contrastare il picco di vittime della strada che si registra nei mesi da giugno ad agosto
 
Ogni giorno nel mondo più di 500 bambini muoiono in incidenti stradali: in Italia sono 55 i bimbi che hanno perso la vita in questo modo nei primi dieci mesi del 2014. Nonostante si registri infatti un calo complessivo delle vittime sulla strada, aumentano quelle con un età compresa tra gli 0 e i 4 anni: per questo l’edizione di quest’anno di Vacanze Coi Fiocchi, la campagna nazionale promossa dal Centro Antartide per la sicurezza stradale sulle strade delle vacanze e dall’Osservatorio per l’Educazione Stradale e la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna, raccoglie l’invito lanciato per il 2015 dalle Nazioni Unite #SaveKidsLives (www.savekidslives2015.org) e mette l’accento sulla sicurezza dei più piccoli.
 
L’azienda ospedaliera Santa Maria Nuova, che ogni giorno è in prima linea per salvare la vita a persone vittime di incidenti stradali, condivide il senso della campagna: evitare il più possibile le tragedie stradali promuovendo il senso di responsabilità di ciascuno. L’invito a tutti i cittadini è ad essere prudenti alla guida per il rispetto della propria vita e di quella degli altri. L’intento é diffondere una “cultura” che induca i singoli a non guardare la strada con gli occhi dell’aggressività, mettendo le basi per una convivenza civile tra gli utenti. 
 
L’iniziativa che comincia in questi giorni e terminerà a settembre, si sofferma sui tanti comportamenti che possono far crescere la sicurezza sulle strade a partire dal rispetto dei limiti di velocità. L’appello contenuto nel pieghevole della campagna, che viene distribuito sabato 25 luglio in più di 20mila copie nei comuni della penisola e sulla rete autostradale italiana, tra caselli, aree di servizio, Punti Blu e aree di cortesia, è a non lasciarsi sedurre dalla velocità, allacciare le cinture di sicurezza e il casco, evitare l’uso del cellulare mentre si guida, rispettare le distanze di sicurezza, non bere alcolici o assumere droghe o medicinali che inducono sonnolenza prima di mettersi in viaggio, prendersi una pausa quando si è stanchi. Quest’anno poi in particolare si pone l’attenzione sui più piccoli e tra i consigli elencati si legge: “in marcia evita ghiaccioli o altri cibi con bastoncino che possano diventare pericolosi in caso di frenata improvvisa”, “regola in modo coscienzioso l’aria condizionata”, o ancora “porta in auto solo giocattoli non appuntiti”. 
 
Per la campagna è stata creata una pagina Facebook https://www.facebook.com/VacanzeCoiFiocchi aggiornata quotidianamente con dati e spunti per viaggi più piacevoli e sicuri, accanto ai messaggi dei testimonial come Piero Angela o Patrizio Roversi con gli hashtag #VacanzeCoiFiocchi, #DaiUnPassaggioAllaSicurezza e #SaveKidsLives.
 
L’Ufficio Stampa 
  


Locandina   -   Brochure