AUSL.RE.IT

Assistenza alle persone con demenza

  • stampa

Tu sei qui

Descrizione

Per l’assistenza alle persone con Alzheimer e altre forme di demenza  e alle loro famiglie sono attivi specifici “Centri per i disturbi cognitivi e demenze”, a cui si accede con prescrizione del proprio medico di famiglia o di altro specialista.

Questi  Centri garantiscono la diagnosi, la eventuale terapia farmacologica per ritardare la progressione della malattia, il piano terapeutico personalizzato, interventi di supporto psicologico e sociale sia per i malati che per i familiari. Coordinano l’attivazione degli altri servizi eventualmente da coinvolgere (assistenza domiciliare, interventi sociali del Comune e delle Associazioni, assistenza in Centri diurni, Case residenza per anziani…).

\$

I Centri forniscono inoltre consulenze ai Servizi Assistenza Anziani (di norma del Comune o dell’Azienda Usl) collaborando anche alla realizzazione di programmi informativi, formativi e di sostegno per i familiari dei malati e per gli operatori.
I Centri possono  indirizzare i familiari delle persone con demenza a specifici punti / centri di ascolto, ove attivi, anche gestiti da associazioni di volontariato.

E’ il medico di famiglia o altro specialista che valuta la necessità di rivolgersi a un Centro per i disturbi cognitivi e demenze. E’ quindi necessario rivolgersi sempre al proprio medico di famiglia per l’accesso (con ricetta di prescrizione specialistica).

Nel campo “Dove rivolgersi” ci sono gli indirizzi delle sedi dei Centri, consultabile per vedere quale è il Centro più vicino alla propria abitazione.

Informazioni utili
Per informazioni dettagliate sulla rete dei servizi per le persone con demenza i familiari possono rivolgersi all'Assistente sociale del proprio Comune.
Nella fase di indagine diagnostica le prestazioni erogate sono soggette al pagamento del ticket, se la persona non è esente per età e/o reddito (scheda n. 2271 "Esenzione dal pagamento del ticket per reddito ed età"). Quando la demenza è diagnosticata viene riconosciuta l'esenzione per patologia, che riguarda le visite e gli esami correlati alla malattia.
Dove andare
Normativa di riferimento
Delibere della Giunta regionale n. 2581/99, n.2439/00, n. 2842/01, n. 2526/02, n.990/2016