AUSL e ASMN-IRCCS di Reggio Emilia: neonato morto all'Ospedale di Castelnovo Monti

Le Direzioni Generali dell'Azienda USL e dell'Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia informano che nella giornata di oggi un neonato di sesso femminile e' nato morto nel Reparto di ostetricia e ginecologia dell'Ospedale Sant'Anna di Castelnovo Monti.

Purtroppo tutte le manovre di rianimazione neonatale messe immediatamente in atto dai sanitari sono risultate vane.

Si è trattato di un evento tragico che ha profondamente colpito e addolorato la famiglia e il personale dell'Ospedale, che partecipa con commozione al dolore dei familiari.

La gravidanza della madre si era svolta in modo normale, come pure il travaglio di parto, regolare fino al momento della nascita.

Come da prassi è stata attivata una valutazione del percorso clinico-assistenziale e dalle prime ricostruzioni risulta che sono state messe in atto tutte le procedure previste in questi caso dalle linee guida accreditate dalla comunità scientifica.

Le Direzioni e tutti i professionisti esprimono la vicinanza alla famiglia per la gravissima perdita.

La natimortalità è purtroppo una tragica evenienza che incide all'incirca per lo 0,3% delle nascite (11º rapporto CEDAP anno 2013 - Regione Emilia-Romagna), con dati differenti in base alle diverse zone geografiche e incidenza diversa in base all'età gestazionale. Considerando la provincia di Reggio Emilia dove avvengono mediamente 5000 parti all'anno, il dato atteso è di 15 nati morti/anno. 

Gli Uffici Comunicazione di AUSL e ASMN-IRCCS di Reggio Emilia