AUSL.RE.IT

Bimbi svegli...genitori a pezzi!

  • stampa

Tu sei qui

Brazelton T.B., Sparrow J.D. “Il tuo bambino e ..il sonno”, Raffaello Cortina, Milano, 2003. Dopo le perplessità iniziali riportate nel libro “Il bambino nel lettone”, l'autore torna sull’argomento in modo più nitido e rassicurante. Da anni e forse da secoli nelle famiglie di ogni parte del mondo i genitori dormono con i loro figli, mentre nel mondo occidentale oggi esiste questo tabù in base al quale molti hanno la sensazione di fare qualcosa di proibito. Ad  un certo punto però la separazione deve avvenire e l’autore suggerisce i possibili passaggi per passare dal lettone al lettino, in modo graduale e rispettoso del bambino.

Daws D. “Nel corso della notte”, Liguori Editore, Napoli, 1992. L’autrice si interroga sul “dormire da soli o in compagnia” e dalla sua riflessione emerge che ogni scelta adottata comporta più di una implicazione…Il testo risulta essere di un grande spessore e molto efficace per i genitori.

Gonzàles C. “ Besame mucho”, Coleman Editore, Catania, 2005. Con la sua profonda esperienza riguardo alla genitorialità, l’autore cerca di spiegare meglio i capricci, bisogni e desideri dei bambini contro i quali spesso gli adulti si pongono in una posizione di non ascolto. Il mondo del bambino, le sue richieste, la sua domanda appassionata di attenzione hanno un senso preciso per il suo sviluppo fisico, ma anche e soprattutto emotivo. Impedibili sono le pagine sul sonno.

Gottlieb S.E.”Come risolvere i problemi di sonno dei bamini”, Red Edizioni, Como 1998. Un libro dalla parte dei bambini e dei loro genitori in cui si parla del sonno, dalla fisiologia alle buone abitudini fino ad arrivare ai problemi che a volte ad esso sono annessi.

Honneger Fresco G. “Facciamo la nanna”, Il Leone Verde Edizioni, 2006. Questo è un testo di estrema importanza e tenta di rispondere e fornire un’alternativa efficace a tutti i metodi “facili e veloci” per far dormire nostro figlio. Il sonno di un bambino, come quello di un'adulto, é una realtà sfaccettata che richiede comprensione, ascolto capacità di osservare e di entrare in sintonia, pur senza esagerazioni. Per questo motivo consigliamo questo testo al fine di aiutare a prevenire i conflitti con il bambino, a seguire le sue esigenze profonde e a dargli i necessari limiti, ma senza ricorrere a modalità rigide, che facilmente diventano punitive e dolorose per tutti.

Laniado N. “Ninna nanna ninna oh”, Red Edizioni. In questo libro c'è quello che bisogna sapere sul sonno dei bambini e i consigli per affrontare i problemi di un piccolo che non dorme e non ci fa dormire. Tra disturbi e cause, età per età, l'autrice spiega e aiuta i neo genitori nel difficile compito di far prendere sonno al bambino.

Pantley E. “The no-cry sleep solution”, McGraw-Hill, 2002. Questo testo purtroppo non è ancora stato tradotto in italiano, ma fornisce un suggerimento per le madri disperate che stanno cercando una soluzione drastica per risolvere i problemi del sonno del proprio bambino. Il testo fornisce una soluzionepersonalizzata per quel bambino, ma richiede un grande lavoro da parte dei genitori che devono essere disposti ad annotare cosa succede ora per ora, compilare tabelle e tenere un diario e in base a questi dati l’autrice suggerisce come elaborare una soluzione di intervento “su misura” per aiutare il piccolo a ritrovare il sonno senza sofferenze né forzature.

Sears W. “Genitori di giorno e …di notte”, pubblicato in Italia da La Leche League International (lega internazionale latte materno), 1994. Non rispondendo ai pianti del bambino non gli si insegna a dormire, ma si insegna che il pianto non ha alcun valore comunicativo, per questo motivo il testo promuove il sonno condiviso. Ricco di foto ed esempi il libro prende in considerazione le diverse situazioni di vita, le differenti modalità di comportamento e approfondisce alcuni temi che destano curiosità come l’enuresi, la suzione del pollice,i tipi di risveglio e l’allattamento a richiesta.

Weickert A. “Piccoli riti”, Red Edizioni, Como,2000. Illustra quelle abitudini quotidiane così importanti nella vita di un bambino. Ci possono essere rituali per dormire, per iniziare la giornata, per vestirsi.. e questi riti se vissuti con serenità aiutano a crescere in modo sicuro e sereno.