AUSL.RE.IT

Antibioticoresistenza in Emilia Romagna, un convegno dell’Ausl Irccs di Reggio Emilia per stilare un progetto che valuti l’impatto su ambiente, animali ed esseri umani del territorio

  • stampa

Tu sei qui

Venerdì, 05 Ottobre 2018

L’antibioticoresistenza rappresenta in tutto il mondo una vera emergenza per la salute pubblica e l’Italia è fra i Paesi europei che presentano i più alti tassi di resistenza agli antibiotici. Per contrastare questo fenomeno, cresciuto in maniera drammatica negli ultimi anni, è fondamentale agire in un’ottica One Health, attuando cioè strategie sanitarie condivise in campo umano, veterinario e ambientale.

La Regione Emilia-Romagna, sia in medicina umana che in medicina veterinaria, è impegnata da tempo in questo settore: l’antibioticoresistenza è infatti un problema in continua evoluzione ed è quindi fondamentale investire nella ricerca, attuando progetti che aiutino a comprendere le complesse dinamiche di trasmissione e diffusione delle resistenze sul nostro territorio. Per questo l’Azienda Usl - Irccs di Reggio Emilia, organizza un convegno nazionale giovedì 11 ottobre all’Hotel Classic, con la finalità di riunire tutte le professionalità e gli enti interessati alla realizzazione di un progetto unico che valuti l’impatto dell’antibioticoresistenza sull’ambiente, negli allevamenti e nell’uomo.

L’evento vedrà la partecipazione dei professionisti di Regione Emilia-Romagna, Azienda Usl - Irccs di Reggio Emilia, Azienda Usl di Modena, Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena, IZSLER (Istituto zooprofilattico sperimentale Lombardia ed Emilia Romagna) Sezione Parma, Dipartimento di Scienze Mediche e veterinarie dell’Università di Parma. 

Programma 

Documenti: 
Comunicato Stampa - pdf 100.93 KB