AUSL.RE.IT

COVID 19, sospeso l’accesso dei visitatori ai reparti ospedalieri tranne che per situazioni particolari

  • stampa

Tu sei qui

Mercoledì, 04 Novembre 2020

Emergenza COVID 19, in conseguenza dell’attuale evoluzione epidemiologica dell’infezione da SARS-CoV-2, l’accesso dei visitatori ai reparti di degenza, da giovedì 5 novembre, sarà consentito esclusivamente per situazioni particolari, quali minori e utenti con limitazioni che necessitano di assistenza continua, previo accordo con il personale di reparto. I visitatori che accederanno alle aree di degenza dovranno presentare un’autodichiarazione come indicato da ordinanza regionale del luglio scorso. Il modulo da compilare è disponibile all’ingresso dei reparti, ma può anche essere scaricato cliccando qui.

La misura, che è volta al contenimento della diffusione del COVID 19 prevede che le visite nei reparti ospedalieri da parte di familiari o altri soggetti, siano consentite solo dietro presentazione dell’autocertificazione, effettuata sotto la propria responsabilità, di non essere sottoposti al regime di quarantena o dell’isolamento fiduciario, né di essere rientrati da meno di 14 giorni da paesi extra UE e/o extra Schengen, per cui è previsto l’isolamento fiduciario di 14 giorni dopo l’arrivo in Italia.

Tutto ciò a tutela della sicurezza sia di chi è accolto in una struttura, sia di chi vi entra e non ultimi degli operatori che quotidianamente garantiscono l’assistenza.

Il modulo, che andrà compilato ogni volta che un familiare o un visitatore va a fare visita a un degente, dovrà essere datato e consegnato in reparto seguendo le indicazioni degli operatori. Si invitano i visitatori a prepararlo a casa, anche al fine di ridurre l’attesa all’ingresso dei reparti.

Chi autocertificherà per la propria presenza in ospedale dovrà obbligatoriamente indossare la mascherina chirurgica per tutto il tempo di permanenza all’interno delle strutture, igienizzare frequentemente le mani e limitare gli spostamenti allo stretto necessario; dovrà inoltre seguire ogni ulteriore indicazione degli operatori in relazione alle norme di permanenza. Il personale di reparto vigilerà sul rispetto delle norme comportamentali da parte degli utenti. L’accesso ai reparti o sezioni COVID o alle strutture dove sono ricoverati pazienti COVID non è consentito.

Restano inalterate tutte le altre misure previste, come la misurazione della temperatura, l’igiene delle mani, il distanziamento e l’utilizzo della mascherina. L’Azienda Sanitaria confida nella collaborazione dei cittadini nel compilare correttamente i moduli, ma soprattutto nel rispettare tassativamente le indicazioni previste in caso di isolamento oltre alle regole di sicurezza e distanziamento che sono valide su tutto il territorio nazionale.

 

L’Ufficio Stampa