AUSL.RE.IT

Donata alla Neurochirurgia del Santa Maria Nuova una colonna per neurochirurgia endoscopica

  • stampa

Tu sei qui

Venerdì, 19 Ottobre 2018

È avvenuta ieri mattina al Santa Maria Nuova la donazione di una colonna per neurochirurgia endoscopica di ultima generazione da utilizzare negli interventi neurochirurgici. L’apparecchiatura è stata generosamente donata da Gianluca Menozzi, titolare della XT Insulation di Bibbiano, specializzata in consulenza e fornitura di prodotti isolanti in fibre naturali. Il gesto è nato dalla riconoscenza e dall’apprezzamento della competenza, sensibilità e qualità complessiva dell'offerta clinica e assistenziale dei reparti di Neurochirurgia e Neurologia.

La colonna presenta la caratteristica dell’alta risoluzione in 4 k che permette di ottenere immagini particolarmente nitide e di intervenire all’interno della scatola cranica attraverso cavità naturali, quali quelle nasali, senza doverla incidere. Il suo utilizzo sarà esteso, inoltre, anche ad altri reparti dell’ospedale.

Il reparto di Neurochirurgia di Reggio Emilia vanta ampia esperienza in ambito di chirurgia  endoscopica per numerose patologie del cranio e della base del cranio e si avvale delle tecnologie più sofisticate, svolgendo in questo ambito attività di formazione in altri centri in Italia e all’estero.

A ricevere e ringraziare il donatore sono stati il direttore del presidio ospedaliero provinciale Giorgio Mazzi e il referente della Neurochirurgia Reza Ghadirpour insieme ad altri componenti dell’équipe.

 

Nella foto, da sinistra: le neurologhe Rossella Sabadini e Claudia Pisanello, dietro di loro il neurochirurgo Antonio Romano. Accanto all’endoscopio Gianluca Menozzi, dietro di lui Giorgio Mazzi, il neurologo Riccardo Zucco e Reza Ghadirpour.

Documenti: 
Comunicato stampa - pdf 79.74 KB