AUSL.RE.IT

Scandiano, un murales realizzato da giovani artisti come omaggio ai sanitari impegnati nella pandemia

  • stampa

Tu sei qui

Mercoledì, 21 Luglio 2021
É visibile nell’hub vaccinale ed è frutto della collaborazione tra AUSL e Comune

Scandiano, il lavoro del personale sanitario durante la pandemia in un murales realizzato all’interno dell’Hub vaccinale dai giovani artisti del progetto di “connessione sociale” Made Magazzino di esperienze. Arte, cura della persona, cittadinanza attiva, Sanità pubblica, sono solo alcuni dei concetti che si intrecciano in un’opera unica, creativa, ideata dal progetto giovani all’interno del centro vaccinale, su input della Direzione del Distretto AUSL di Scandiano in collaborazione con il Comune di Scandiano.

I murales, che rappresentano dei sanitari al lavoro, sono stati realizzati all’interno dell’hub da tre volontari e artisti del progetto giovani “Made”: Sara Diga, Giorgia Conte e Mattia Margini, che hanno lavorato durante le aperture del centro vaccinale offrendo a chi era in attesa la possibilità di seguire il percorso creativo.

“AUSL, impresa sociale Base Progetto Giovani e Comune di Scandiano – spiega Claudio Bertolani, presidente dell’impresa sociale Base, ente ideatore e gestore del “Made” - hanno inteso rappresentare e celebrare con un’opera creativa il fondamentale lavoro svolto dal personale sanitario nel corso della pandemia, l’impegno e il senso di responsabilità dei cittadini, con uno sguardo positivo sul nostro presente e futuro”.

“Si tratta di un progetto splendido – ha commentato il sindaco Matteo Nasciuti che ha fatto visita, insieme al direttore del Distretto AUSL Marco Ferri, all’opera eseguita all’interno dell’hub vaccinale. – E’ un lavoro che unisce l’innegabile spunto artistico a un’educazione alla riconoscenza. Attraverso un’opera che abbellisce lo spazio nel quale si fanno le vaccinazioni, infatti, i ragazzi del nostro Progetto Giovani, rispondendo a una chiamata di AUSL, rendono omaggio ai tanti operatori che prestano il loro servizio in una campagna vaccinale senza precedenti, che tutti siamo convinti risulterà decisiva nella lotta alla pandemia”.

L'AUSL di Reggio Emilia con questo manufatto, frutto del volontariato giovanile, ha voluto in primo luogo ringraziare il personale sanitario coinvolto e la cittadinanza, riconoscendo inoltre l’importanza “terapeutica” della relazione sociale e dell’arte.

Inaugurato il 4 giugno scorso, l’hub vaccinale di Scandiano è stato allestito dall’AUSL all’interno degli spazi fieristici messi a disposizione gratuitamente dal Comune.

 

L’Ufficio Stampa

 

IN ALLEGATO: Nelle foto 1, 2 e 3 alcuni momenti della realizzazione del murales. Nella foto nr. 4 da sinistra: Milena Pioppi, Matteo Nasciuti, Giorgia Conte, Sara Diga, Marco Ferri.

 

Immagini: