AUSL.RE.IT

Screening Covid per il personale del sistema scolastico provinciale

  • stampa

Tu sei qui

Mercoledì, 26 Agosto 2020

Sono iniziati nella giornata di oggi in tutti i Distretti della provincia i test sierologici per tutto il personale del sistema scolastico pubblico, paritario e privato della provincia di Reggio Emilia, composto da circa 9.000 unità. Disposta in adempimento alla Circolare Regionale n. 5/2020 che recepisce gli indirizzi operativi del Commissario nazionale Straordinario per il Covid, nel nostro territorio l’iniziativa di screening è organizzata in collaborazione con i medici di medicina generale. Ne è destinatario il personale dei nidi, delle scuole d’infanzia primarie e secondarie, degli istituti di istruzione e formazione professionale. 

L’adesione allo screening è su base volontaria.

La richiesta può essere fatta compilando il modulo disponibile al link https://secureforms.ausl.re.it/Home/Index?codScheda=TSCOVID raggiungibile dai seguenti browser: Chrome, Firefox, Opera, Edge o Safari.

Nella richiesta è indispensabile inserire l’indirizzo di posta elettronica al quale l’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia invierà le necessarie informazioni e l’appuntamento (data, ora e sede di esecuzione del test). Questa procedura può essere utilizzata anche dal personale della scuola che prenderà servizio in data successiva all’inizio dell’anno scolastico.

In caso di esito positivo del test sierologico la persona sarà immediatamente sottoposta a tampone rino-faringeo. L’assenza dal lavoro nel tempo che intercorre tra l’esito del test sierologico e quello del tampone sarà equiparata a un periodo di quarantena.

L’Azienda USL conta di effettuare, anche sulla base dell’andamento delle adesioni, circa 900-1.000 test al giorno.

Il numero dedicato per informazioni 0522/296555,attualmente unico contatto al quale poter comunicare una eventuale disdetta dell’appuntamento ricevuto, sta registrando code telefoniche a causa dell’elevato numero di chiamate di persone che voglio cambiare, sede, data od orario, annullando quindi l’appuntamento ricevuto.

L’Azienda sta predisponendo un modulo informatico per le disdette che sarà comunicato a breve.

Gli operatori stanno facendo il possibile per gestire le chiamate.

 

Il test sierologico 

Per eseguire il test rapido o test sierologico qualitativo è sufficiente una goccia di sangue, con una piccola puntura su un polpastrello della mano, da esaminare attraverso un kit portatile che garantisce riscontro immediato. Per sottoporsi al test non occorrono preparazione o digiuno. L’esame rileva la presenza di anticorpi IgM e IgG nei confronti del virus Covid-19. I primi sono prodotti nella fase iniziale dell’infezione, sono rilevabili 3-6 giorni dopo la comparsa dei sintomi e tendono a scomparire nel giro di qualche settimana. Le IgG, invece, sono prodotte più tardivamente e sono rilevabili a partire da un paio di settimane successive alla comparsa dei sintomi (ma possono presentarsi anche prima) e dovrebbero permanere per diverso tempo.

L’Ufficio Stampa