AUSL.RE.IT

Sicurezza delle Cure: una giornata per conoscere ciò che ogni cittadino può fare per migliorarla

  • stampa

Tu sei qui

Mercoledì, 11 Settembre 2019

“Quando vai in ospedale ricorda di portare con te la documentazione sanitaria: è importante che gli operatori sappiano se sei già stato ricoverato, conoscano le tue malattie, le allergie, i medicinali che assumi. E se vai a trovare un degente prima di entrare nella stanza non dimenticare di lavare o disinfettare le mani”. La sicurezza delle cure passa dal dialogo e dall’ascolto tra il personale sanitario e i pazienti. Collaborare per la sicurezza dell’assistenza è fondamentale. Con l’intento di diffondere questo messaggio, martedì 17 settembre si svolgerà in tutti gli ospedali del Presidio provinciale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, la seconda edizione dell’Open Safety Day, promosso dalla regione Emilia-Romagna in occasione della Giornata per la Sicurezza delle cure progettata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In tutti gli ospedali sarà disponibile un punto informativo nel quale potere dialogare con i professionisti medici e infermieri e ricevere materiale divulgativo. Quest’anno al centro della campagna regionale non solo il tema della sicurezza delle cure ai pazienti e il rischio infettivo, ma anche l’informatizzazione e l’importanza di attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), strumento gratuito in grado di semplificare i rapporti tra Sanità e cittadino e che favorisce la sicurezza perché rende facilmente rintracciabili, se il cittadino lo desidera, i propri dati sanitari.

Per chi non l’avesse ancora fatto dunque, la giornata di martedì potrà essere l’occasione per attivare il FSE nel quale tenere archiviati, gratuitamente, i documenti che compongono la propria storia clinica e tramite il quale potere effettuare da casa operazioni come prenotare o disdire visite mediche o cambiare il medico di base. Nei banchetti saranno fornite informazioni sulla prevenzione delle infezioni che si possono contrarre in ospedale e sul lavaggio delle mani con le soluzioni alcoliche. Sarà illustrato ciò che si fa negli ospedali per prevenire le cadute dei pazienti e saranno distribuiti depliant con alcuni semplici consigli.

 

Di seguito orari e sedi:

  • Ospedale Santa Maria Nuova: atrio principale orario 9-14; FSE attivabile all’URP al primo piano sino alle 13.30.
  • Ospedale Castelnovo Monti, atrio ospedale dalle 9 alle 12.30; nella stessa fascia oraria, sarà attivabile il FSE presso gli sportelli CUP.
  • Ospedale di Correggio, ingresso edificio Cottafavi - Poliambulatori orario 9-12; FSE attivabile al CUP/Saub in via Carletti n.2 in orario 9-13 e 14.30-17.
  • Ospedale di Guastalla: atrio principale orario 9-12; FSE attivabile allo sportello n.6 del Cup dalle ore 9 alle ore 17.
  • Ospedale di Montecchio: atrio ospedale orario 9-12; FSE attivabile in postazione dedicata fianco portineria in orario 9-13 e al CUP in orario 9:30-12:30.
  • Ospedale di Scandiano: atrio principale orario 9-12; FSE attivabile all’URP nella stessa fascia oraria.
Immagini: