AUSL.RE.IT

Un ecografo del valore di oltre 15mila euro donato dall’Associazione per la prevenzione dei Tumori di Guastalla

  • stampa

Tu sei qui

Venerdì, 30 Aprile 2021

Un’altra importante donazione da parte dell’Associazione per la prevenzione dei Tumori di Guastalla è stata presentata nei giorni scorsi nella sede del locale ospedale.

Un ecografo di ultima generazione, del valore di oltre 15.000 euro, va ad arricchire le dotazioni del nuovo settore di Alta Intensità di Cura dell’Unità Internistica Multi Disciplinare, la cui inaugurazione è prevista a breve. Il settore, che conta su 15 posti letto, di cui 6 dedicati all’assistenza semintensiva, è destinato a ospitare pazienti Covid positivi.

Per le sue caratteristiche qualitative di precisione e versatilità di utilizzo, la nuova apparecchiatura consentirà l’esecuzione di ecografie vascolari e internistiche su diversi organi, con finalità diagnostiche e operative, e sarà impiegata in contesti di degenza e ambulatoriali.

Ad accogliere e ringraziare il presidente dell’associazione dr. Paolo Mantovani  e la volontaria Cristina Franti Setti erano Elisa Mazzini, direttore medico dell’ospedale, Fabrizio Boni, direttore del reparto, insieme a Daniela Giberti, medico d’équipe, Antonio  Di Mare, direttore medico degli ospedali area nord-ovest, Margherita Catellani, responsabile Infermieristica del Day Hospital.

 

Nella foto: il momento della donazione