AUSL.RE.IT

Giornata Mondiale per la Sicurezza delle Cure

  • stampa

Tu sei qui

Martedì, 03 Settembre 2019

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha individuato il 17 settembre come Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti.

Riconoscere la sicurezza del paziente come una priorità di salute globale; 194 Paesi hanno concordato alla 72° Assemblea Mondiale della Sanità di stabilire il 17 settembre come la “Giornata mondiale della Sicurezza del Paziente”.

In questa giornata, ogni anno, l’OMS punterà l’attenzione sulla sicurezza del paziente per aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento della popolazione; migliorare la comprensione globale del tema e incentivare la solidarietà e l’azione a livello internazionale.

Il tema è “Sicurezza del Paziente: una priorità di salute globale” e lo slogan è “Fatti sentire per la sicurezza del paziente” (“Speak up for patient safety”) [Dal sito dell'OMS - https://www.who.int/campaigns/world-patient-safety-day/2019/campaign-essentials].

La nostra Azienda, insieme alla Regione Emilia-Romagna, che quest'anno aderirà all'iniziativa internazionale, è da anni impegnata a promuovere la sicurezza nelle strutture sanitarie e a prevenire, evitare o mitigare i potenziali esiti indesiderati e danni che sono sempre possibili nei processi assistenziali. 

Le attività che si svolgono a livello regionale e nelle Aziende sanitarie prevedono analisi, valutazione e prevenzione dei rischi, applicazione e monitoraggio di buone pratiche per la sicurezza, gestione di eventi avversi e azioni di sostegno e riparazione per eventuali eventi negativi che si dovessero verificare. Esistono molti modi per evitare gli errori in ambiente sanitario, che sono possibili come in tutte le attività umane. Ma per migliorare la sicurezza delle cure c'è bisogno della collaborazione di tutti noi.

Per questo la Regione Emilia-Romagna ha lanciato - già nel 2018 - la campagna di comunicazione "Sicurinsieme" .

Poche raccomandazioni da osservare per assicurare prestazioni di elevata qualità perché una sanità più sicura comincia da noi che trovate nelle locandine allegate.

            

Le iniziative nella nostra provincia

Con l’intento di diffondere questo messaggio, martedì 17 settembre in tutti gli ospedali della provincia di Reggio Emilia, sarà disponibile un punto informativo nel quale potere dialogare con i professionisti medici e infermieri e ricevere materiale divulgativo. Quest’anno al centro della campagna regionale non solo il tema della sicurezza delle cure ai pazienti e il rischio infettivo, ma anche l’informatizzazione e l’importanza di attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), strumento gratuito in grado di semplificare i rapporti tra Sanità e cittadino e che favorisce la sicurezza perché rende facilmente rintracciabili, se il cittadino lo desidera, i propri dati sanitari.

Per chi non l’avesse ancora fatto dunque, la giornata di martedì potrà essere l’occasione per attivare il FSE nel quale tenere archiviatigratuitamente, i documenti che compongono la propria storia clinica e tramite il quale potere effettuare da casa operazioni come prenotare o disdire visite mediche o cambiare il medico di base. Nei banchetti saranno fornite informazioni sulla prevenzione delle infezioni che si possono contrarre in ospedale e sul lavaggio delle mani con le soluzioni alcoliche. Sarà illustrato ciò che si fa negli ospedali per prevenire le cadute dei pazienti e saranno distribuiti depliant con alcuni semplici consigli.

Di seguito orari e sedi:

  • Ospedale Santa Maria Nuova: atrio principale orario 9-14; FSE attivabile all’URP al primo piano sino alle 13.30.
  • Ospedale Castelnovo Monti, atrio ospedale dalle 9 alle 12.30; nella stessa fascia oraria, sarà attivabile il FSE presso gli sportelli CUP.
  • Ospedale di Correggio, ingresso edificio Cottafavi - Poliambulatori orario 9-12; FSE attivabile al CUP/Saub in via Carletti n.2 in orario 9-13 e 14.30-17.
  • Ospedale di Guastalla: atrio principale orario 9-12; FSE attivabile allo sportello n.6 del Cup dalle ore 9 alle ore 17.
  • Ospedale di Montecchio: atrio ospedale orario 9-12; FSE attivabile in postazione dedicata fianco portineria in orario 9-13 e al CUP in orario 9:30-12:30.
  • Ospedale di Scandiano: atrio principale orario 9-12; FSE attivabile all’URP nella stessa fascia oraria.

 

Documenti: 
Cartolina Rossa - pdf 555.37 KB
Cartolina Verde - pdf 488.58 KB
Cartolina Blu - pdf 583.61 KB