AUSL.RE.IT

Infezione da Coronavirus, meglio chiedere le ricette per telefono. Giustificati i casi di tardiva disdetta delle prenotazioni per visite ed esami

  • stampa

Tu sei qui

Martedì, 03 Marzo 2020

Infezione da Coronavirus, le persone con sintomi respiratori sospetti non devono recarsi spontaneamente al Pronto Soccorso o in qualsiasi altro ambulatorio. Si raccomanda inoltre di chiedere le ricette solo per farmaci indispensabili e di telefonare sempre prima (o inviare una e mail indicando nome, cognome del paziente, nome del farmaco e dosaggio) ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di libera scelta per farle preparare. Se i cittadini hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), le ricette sono trasmesse direttamente al Fascicolo stesso e possono essere utilizzate in farmacia tramite la semplice visualizzazione dal telefono, oppure stampate al proprio domicilio evitando di recarsi nell’ambulatorio per ritirarle. 

In caso di febbre e/o tosse l’invito è sempre di non presentarsi di persona, ma telefonare al Medico di base, Pediatra, Servizio di Continuità Assistenziale. Il medico valuterà se effettuare la visita al domicilio. Per informazioni è a disposizione dei cittadini il numero dell’Ausl Irccs di Reggio Emilia 0522 33 90 00 funzionante dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle 14 alle 17.30. Il sabato dalle 8.30 alle 12.30. In caso di sintomi respiratori importanti chiamare il 118. Per limitare la diffusione dell’infezione COVID 19 non è possibile, in via transitoria ed eccezionale, il libero accesso alle visite ambulatoriali nelle sedi della Continuità Assistenziale (Ex Guardia Medica) della provincia. I cittadini devono sempre contattare il numero verde gratuito 800.231.122. 

Secondo le indicazioni regionali, sono giustificati i casi di mancata o tardiva disdetta di tutti gli appuntamenti programmati per le visite specialistiche ambulatoriali, dal 23 febbraio 2020 e fino a nuova indicazione. I cittadini sono comunque pregati di disdire o prenotare un nuovo appuntamento sia per favorire il riutilizzo dei posti, sia per poter utilizzare la stessa ricetta senza ritornare dal medico. I cittadini sono inoltre invitati a non recarsi personalmente nei punti Cup, a prenotare e a disdire gli appuntamenti al telefono o, per chi lo ha attivato, attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico per evitare i sovraffollamenti nei centri di prenotazione. 

Si ricorda che i principali strumenti per rallentare la diffusione del virus sono: lavarsi spesso le mani, evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce, pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol, usare la mascherina se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate


Nuovo Coronavirus: tutto quello che c'è da sapere


COME ATTIVARE IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

Per attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico il cittadino a oggi ha due opzioni:

  1. effettuare la procedura di registrazione on line compilando i campi indicati sul sito FSE e seguendo le istruzioni riportate, poi recarsi a uno degli sportelli dedicati all'attivazione delle credenziali, portando con sé un documento di riconoscimento valido, una fotocopia del documento che sarà ritirata allo sportello e l'ID della registrazione (indicato nella mail di conferma registrazione, al termine della procedura di registrazione on line), e un indirizzo e mail personale. 
  2. svolgere l’ operazione recandosi in uno degli sportelli dedicati predisposti dalle Aziende Sanitarie, portando con sé un documento di riconoscimento valido, una fotocopia del documento che sarà ritirata allo sportello, un numero di cellulare e un indirizzo e mail personale e proseguire come da indicazioni che saranno impartite dagli operatori.

 

Se invece il cittadino è in possesso di una Smart Card o credenziali SPID tra quelle previste per l'accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico, non è necessario creare credenziali, si può accedere direttamente inserendo la tessera nell’apposito lettore, digitando il PIN che è stato consegnato al momento dell’attivazione.

Di seguito il link con le indicazioni relative a dove attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico: https://www.ausl.re.it/sites/default/files/Dove_attivare_Fascicolo_Sanitario_Elettronico2019.pdf

Tutte le informazioni possono essere reperite agevolmente tramite la consultazione del sito Regionale dedicato a FSE: https://salute.regione.emilia-romagna.it/campagne/fascicolo-sanitario-serve-anche-a-me