AUSL.RE.IT

Corso per smettere di fumare

  • stampa

Tu sei qui

Descrizione
Il fumatore può essere aiutato a smettere di fumare grazie a specifici corsi, che vengono organizzati dai Centri antifumo delle Aziende sanitarie.
Il corso offre un supporto di gruppo e/o individuale ed ha l’obiettivo di liberare il fumatore dalla dipendenza da nicotina. Viene realizzato con un approccio multi disciplinare: psicologico e medico-farmacologico. Il percorso per la disassuefazione dal fumo è gratuito.
La persona viene seguita nel tempo con controlli periodici, anche per la prevenzione delle ricadute.
Gli interessati possono rivolgersi direttamente ai Centri antifumo delle Aziende sanitarie, da cercare di seguito nel riquadro “Dove rivolgersi”.
Informazioni utili
Una guida per smettere di fumare è nel riquadro “In primo piano” del sito linkato
Tutti i centri antifumo in Italia sono nel riquadro “Fumo” del sito linkato
La legge 3/2003, entrata in vigore il 10/1/2005, all’articolo 51 introduce il divieto di fumo in tutti i locali chiusi, ad eccezione dei luoghi privati non aperti a utenti o al pubblico, o dei locali riservati ai fumatori e come tali contrassegnati.
Per informazioni sull’applicazione dell’ art. 51 della legge occorre rivolgersi ai Dipartimenti di sanità pubblica delle Aziende Usl.
La legge regionale 27 luglio 27 n. 17 prevede che nelle strutture sanitarie il divieto di fumo si applichi anche nelle aree aperte immediatamente limitrofe agli accessi e ai percorsi sanitari.
In base alla LR 17/07 l’accesso ai centri antifumo, i colloqui, le visite finalizzate alla disassuefazione e i programmi per cessare l’abitudine al fumo sono esenti da ticket. Sono soggette a ticket le prestazioni sanitarie per la diagnosi e cura delle patologie correlate
Dove andare
Normativa di riferimento
Art. 51 legge 3/2003 (Tutela della salute dei non fumatori, in vigore dal 10/1/2005)
Legge regionale 17 del 27 luglio 2007( Disposizioni in materia di prevenzione, cura e controllo del tabagismo)
Delibera Giunta 844/2008 (Piano regionale di intervento per la lotta al tabagismo)