Da questa sera e sino a venerdì 15 maggio, su Radio 3 l’esperienza delle letture in ospedale al Santa Maria Nuova

Sui contenuti curati dallo scrittore reggiano Giuseppe Caliceti, andrà in onda per cinque sere consecutive, a partire dalle 19.45, attraverso testimonianze audio, il racconto della esperienza di animatori e pazienti 


Nella settimana del 50° compleanno del Santa Maria Nuova, la terza rete RAI nazionale, Radio 3, dedica spazio a un progetto dell’ospedale nato nel 2005 a favore dei pazienti e dei loro familiari.
Per cinque sere consecutive a partire da oggi alle 19.45, la storica rubrica “Tre Soldi”, che propone audio documentari su ogni aspetto della società e cultura italiana, racconterà il progetto nato 9 anni fa a Reggio Emilia quale esempio di umanizzazione dei luoghi di cura.
Tra le prime esperienze in Italia di questo genere, il progetto “La biblioteca per pazienti: cure leggère, lèggere cura” è seguito dalla Biblioteca Medica e dai volontari del servizio civile, proponendo letture ad alta voce nei reparti, prestito di libri e consultazione di materiale scientifico utile al percorso di cura dei pazienti.
Come spiega Giuseppe Caliceti, curatore delle cinque puntate di “Tre soldi” e del progetto, insieme allo staff della Biblioteca Medica del Santa Maria Nuova: “Negli ultimi anni, in Europa e in Italia, si sta diffondendo una nuova forma di volontariato: quella del lettore volontario. Persone non professioniste che, attraverso la lettura ad alta voce di testi letterari, condividono il piacere di leggere con lettori/ascoltatori. All’ospedale di Reggio Emilia accade dal 2005 e sono già 550 le letture svolte nei reparti”. 

L’Ufficio Stampa
 

Scarica i podcast delle puntate di “Tre Soldi” 

Link al progetto nel sito della Biblioteca Medica dell’Ospedale Santa Maria Nuova