La prevenzione della malattia tiroidea per una migliore qualità della vita si coniuga con l'amore per l'Arte

Reggio Emilia, 4 Maggio 2011

L’anno 2011 vedrà la celebrazione, il 25 Maggio prossimo, della Ia Giornata Mondiale dedicata alla Tiroide ed alle patologie ad essa correlate.
E a Reggio Emilia verrà conferito il dovuto risalto con l’iniziativa Donna e Tiroide, giunta alla terza edizione, organizzata dalla Associazione Italiana Basedowiani e Tiroidei (A.I.B.A.T.) in collaborazione con l’Arcispedale Santa Maria Nuova.
L’iniziativa vuole sottolineare il ruolo cruciale della prevenzione e della diagnosi precoce.
Le statistiche mostrano che fino al 50% delle persone ha un nodulo tiroideo, generalmente benigno o curabile, mentre i tumori maligni sono in aumento in tutto il mondo.
L’iniziativa, inserita nel progetto Arte e Tiroide, è articolata in due momenti, uno dedicato alla prevenzione ed uno dedicato alla scoperta dell’arte:
  • Sabato 7 Maggio: dalle 07.30 alle 12.00 presso la Struttura di Endocrinologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova verrà offerta, a chi sarà prenotato, la possibilità di essere sottoposto gratuitamente ad ecografia tiroidea e dosaggio dell’ormone TSH, con esiti in mattinata;
  • Sabato 14 Maggio dalle ore 10.30 è prevista una visita guidata alla Pinacoteca di Parma, attraverso un percorso speciale: la figura femminile nei dipinti dal ‘400 all’800.
A.I.B.A.T. svolge da anni un lavoro di informazione e sostegno per i pazienti affetti da patologie tiroidee in collaborazione con l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.
La collaborazione dello staff della Struttura di Endocrinologia, diretta dal dott Roberto Valcavi, e del Laboratorio di Analisi Chimico Cliniche e di Endocrinologia, diretto dal dott Luigi Vecchia, consentiranno la effettuazione di ecografie e di dosaggi dell’ormone TSH reflex i cui esiti verranno comunicati entro la stessa mattina, grazie allo straordinario sforzo organizzativo di tutti gli operatori ospedalieri coinvolti, circa cinquanta, anche in collaborazione con la Radioterapia Metabolica.
Alla competenza professionale delle molte figure che renderanno possibile l’iniziativa di sabato 7 Maggio, si affiancano le volontarie dell’AIBAT che da tre anni prestano servizio continuativo al Centro per la Tiroide all’interno della Struttura di Endocrinologia.
Negli ultimi 10 anni, ricordano le statistiche, l’incidenza dei tumori tiroidei è cresciuta da 6 a 15 nuovi casi ogni 100.000 abitanti per ragioni in parte non conosciute. Di certo la diagnosi precoce e le cure efficaci,  spiegano i medici, comportano la guarigione di gran parte dei pazienti.
Rispetto al passato, infatti, le indagini cliniche hanno aumentato sensibilmente il numero delle diagnosi di micro-carcinoma asintomatico.
Fondamentale l’esame che prevede l’utilizzo dell’ago aspirato, pratica nella quale il Centro per la Tiroide di Reggio Emilia ha fatto scuola, con importanti riconoscimenti anche in ambito americano. È dei giorni scorsi la partecipazione del dott Valcavi, quale relatore esperto, al meeting annuale della American Association of Clinical Endocrinologists (AAME), tenutosi a San Diego - California.
Il connubio tra prevenzione della malattia e amore per l’arte, spiega la Presidente Nazionale della Associazione Prof.ssa Emma Bernini, è particolarmente sentito dai membri di A.I.B.A.T. perché: “la qualità della vita, pur nel disagio delle varie patologie, può essere migliorata dall’informazione, dal corretto intervento medico ed anche dal piacere della bellezza”.
I percorsi artistici, quale è quello che la Prof.ssa Bernini guiderà all’interno della Pinacoteca di Parma, si propongono di realizzare un migliore rapporto tra pazienti, associazione, medici ed operatori, in un clima di incontro non soltanto ospedaliero.

L’Ufficio Stampa ASMN


Programma delle iniziative

Nella foto da sinistra: Salvatore De Franco, Andrea Frasoldati (Struttura di Endocrinologia), Emma Bernini, Luigi Vecchia.


Agli esami si potrà accedere esclusivamente previa prenotazione telefonica al numero:  0522.295500, a partire da Giovedì 5 maggio (fino ad esaurimento posti) tra le ore 09.00 e le ore 12.00. Il punto di ritrovo è al 1° piano, percorso arancione, gruppo di salita 5, all’ingresso della Segreteria del Laboratorio Analisi Chimico-Cliniche e di Endocrinologia.

A.I.B.A.T. e Azienda Ospedaliera Arcispedale Santa Maria Nuova desiderano ringraziare:
i medici che eseguiranno le ecografie:
Dott. Roberto Valcavi, Andrea Frasoldati,  Dott. Michele Zini, Dott.ssa Linda Azzarito, Dott. Dott.Angelo Bertani, Dott. Fabrizio Riganti, Dott.ssa Maria Laura Pesenti
I dirigenti ed il personale tecnico del Laboratorio di Analisi Chimico Cliniche:
Dott.ssa Simonetta Cavalieri, Dott.ssa Lucia Belloni ed le Collaboratrici Professionali Infermiere Cristina Bassoli e Cosetta Rompianesi.
il personale infermieristico e amministrativo che presterà, nel tempo libero, la propria opera:
Catia Cilloni, Cristina Ceresoli,  Morena Lugli, Maria Marsico, Patrizia Rossi,  Benedetta Ricci, Ileana Fantini e Romana Chiesi della Direzione Medica Ospedaliera.