AUSL.RE.IT

Vaccinazione antitetanica per determinate categorie di lavoratori

  • stampa

Tu sei qui

Descrizione

Alcune categorie di lavoratori devono sottoporsi per legge alla vaccinazione antitetanica. Si tratta di metalmeccanici, metallurgici, addetti all'edilizia, stradini, cantonieri, addetti alla nettezza urbana, addetti all'allevamento di bestiame.
Dal gennaio 2017 il nuovo calendario vaccinale della Regione offre anche (ad ogni età) la vaccinazione tetravalente DTPa che comprende antitecanica assieme a antidifterica e pertosse.

Informazioni utili

Sono in atto campagne di vaccinazione con chiamata attiva rivolte agli adolescenti a partire dai 12 anni.

Nelle persone mai vaccinate, per essere protetti contro la malattia è necessario ricevere 3 dosi di vaccino: la prima dose; la seconda dose dopo almeno 1 mese ( e fino a 1 anno) dalla prima; la terza dose dopo almeno 6/12 mesi dalla seconda. Sono consigliati i richiami della vaccinazione ogni 10 anni per tutta la vita.

Chi può richiedere la prestazione

Per accedere alla prestazione è necessario presentarsi con documento di riconoscimento in corso di validità; (es. carta di identità, passaporto, permesso di soggiorno), tessera sanitaria europea e documentazione sanitaria relativa a precedenti vaccinazioni non eseguite presso l’Azienda USL di Reggio Emilia.

Modalità di prenotazione

Per prenotare occorre rivolgersi a:

  1. Sportelli CUP;
  2. FarmaCUP;
  3. CUPWeb tramite il proprio FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico);
  4. ambulatori medici abilitati
  5. CupTel (solo per il distretto di Reggio Emilia).
Modalità di erogazione

L'operatore sanitario effettua l'anamnesi, verifica che non esistano controindicazioni, raccoglie il consenso informato ed esegue la vaccinazione.

Documenti rilasciati

Rilascio del Certificato di vaccinazione da poter esibire ai sanitari, in caso di ferite.

Al termine della prestazione viene rilasciato anche il certificato vaccinale complessivo delle vaccinazioni eseguite e registrate nel sistema informatizzato aziendale, viene rilasciato al termine di ogni vaccinazione. Tale certificazione può essere rilasciata gratuitamente su richiesta dell'interessato, in qualunque momento, venendo di persona presso le sedi del Servizio. É possibile richiederlo tramite delega scritta con allegato copia del documento di riconoscimento in corso di validità del delegante. Il delegato deve essere munito di documento di riconoscimento in corso di validità.

Aspetti economici
Gratuito
Dove andare
Normativa di riferimento
Legge 20 marzo 1968 n. 419 - Legge 27 aprile 1981 n. 166 - Circolare del Ministero della Sanità n. 52 del 09.08.1982 - Circolare Ministero Sanità n. 16 dell’11 novembre 1996 - Legge n. 388 del 23/12/2000(legge finanziaria 2001) art. 93 comma 2 - DPR 7 novembre 2001, n.464