Nota di risposta al Direttore de "Il Resto del Carlino - ed. Reggio Emilia": La presenza di zanzare nei reparti è fenomeno sotto monitoraggio da parte del competente servizio epidemiologico

Reggio Emilia, 14 Ottobre 2015

In merito alla lettera pubblicata in data 10 u.s. e relativa alla segnalazione della presenza di zanzare nel Reparto di Pediatria di questo Ospedale, sulla base degli approfondimenti svolti in collaborazione con il Servizio Epidemiologico della Direzione Medica Ospedaliera, possiamo evidenziare quanto segue. 
Come la normativa prevede avvenga in ogni struttura sanitaria, sono effettuati trattamenti larvidici a cadenza regolare nei mesi intercorrenti tra Giugno e Settembre ed occasionali trattamenti adulticidi. 
Tali trattamenti possono essere effettuati secondo precise condizioni, poiché richiedono la chiusura e l’isolamento degli ambienti a causa della tossicità dei prodotti impiegati. Questa caratteristica rende assai difficile poter effettuare gli interventi al di fuori dei periodi calendarizzati. 
Il referente del servizio, il cui compito è di monitorare costantemente tali fenomeni, ha svolto in questi giorni un sopralluogo nei reparti, tra i quali quello di Pediatria, per valutare la situazione e predisporre alcune idonee misure correttive. Tra queste vi è l’utilizzo di antizanzare con diffusore elettrico. 
Purtroppo, oltre al clima sinora piuttosto temperato, elemento che favorisce il proliferare di tali insetti, la vicinanza del cantiere del Centro Oncoematologico (dove inevitabilmente sono presenti ristagni d’acqua) non aiuta a controllare il fenomeno.
Nel ringraziare per la segnalazione, confermiamo il nostro impegno nel tenere alta l’attenzione su un fattore di igiene e di comfort per i nostri pazienti. 
 
L’ufficio Stampa