AUSL.RE.IT

Nuova scelta del medico di famiglia o del pediatra di fiducia a seguito di ricusazione

  • stampa

Tu sei qui

Descrizione

Per eccezionali ed accertati motivi di incompatibilità, l’assistito può essere ricusato dal proprio medico di famiglia o dal pediatra di fiducia, che non intende più prestare la propria opera in suo favore.

In questo caso l’assistito riceve una specifica comunicazione dal Distretto del’Azienda Usl o dal Dipartimento di cure primarie di residenza ed entro i successivi 16 giorni dovrà effettuare la scelta di un nuovo medico, rivolgendosi al SAUB del proprio Distretto.

Aspetti economici
Gratuito
Dove andare
Normativa di riferimento
Accordo Collettivo Nazionale per la medicina generale; 
D.P.C.M. 19 maggio 1995.