Operazioni di disinfestazione da zanzare presso il complesso ospedaliero Santa Maria Nuova

Reggio Emilia, 7 Aprile 2011

Reggio Emilia 07 Aprile 2011


Si desidera informare in merito agli interventi effettuati nei giorni scorsi ed ancora in corso, mirati alla disinfestazione da zanzare nell’area ospedaliera.
Alcuni residui d’acqua, esito dei recenti periodi di piovosità elevata, formatisi nelle intercapedini sotto alle fondazioni e nelle bocche di lupo del monoblocco ospedaliero storico e dell’amplimaneto, stante il repentino innalzamento delle temperature esterne, hanno costituito ambiente ideale per un precoce proliferare delle zanzare.
Preso atto del fenomeno, già a partire dalla seconda metà del mese di Marzo, il Servizio Attività tecniche della Azienda ha prontamente avviato (anche in collaborazione con ditte specializzate):

  • interventi di prosciugamento dei residui d’acqua formatisi
  • trattamenti antizanzare di tipo larvicida ed adulticida.

Inoltre, sono previsti:

  • l’installazione di idonee reti antizanzare sulle aperture di ventilazione delle intercapedini di fondazione, al fine di contenere la proliferazione di zanzare nelle intercapedini di fondazione dalle quali si possono diffondere all’esterno
  • una serie programmata di trattamenti larvicidi ed adulticidi su tutti i cunicoli e zone sensibili presenti nell’area ospedaliera; detti trattamenti si protrarranno, con cadenza quindicinale, durante tutta l’estate fino all’inverno prossimo.
  • l’attivazione progressiva dei sistemi di raffrescamento correlati agli impianti di condizionamento (con conseguente invito a non tenere aperte le finestre)

Siamo dispiaciuti che un evento determinato non da scarsa attenzione ma da un andamento meteorologico imprevedibile, possa avere arrecato qualche disagio per il limitare il quale, tuttavia, abbiamo fatto in modo di intervenire con massima tempestività.


L’Ufficio Stampa ASMN