Un eco cardiografo donato alla Struttura di Cardiologia del Santa Maria Nuova

Il tradizionale impegno della Lega del Cuore di Reggio Emilia a sostegno della attività delle due strutture di Cardiologia degenza e interventistica del Santa Maria Nuova ha presentato, questa mattina, un altro importante risultato.
 
Un moderno Ecocardiografo color doppler portatile dell’importo di 28.000 euro, coperto in parte da fondi aziendali, si è aggiunto alla dotazione tecnologica della struttura dedicata alla degenza, diretta ad interim dal dott Massimo Pantaleoni, presente alla consegna ufficiale. Ad accogliere la Presidente della Lega del Cuore la sig.ra Rossella Poli Gobbi è stata il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera dr.ssa Antonella Messori.
 
L’apparecchio offre un’elevata qualità delle immagini unita alla facile trasferibilità nei diversi ambulatori del reparto. “L’ecocardiografo ha le caratteristiche ideali per potenziare l’attività ambulatoriale in due specifici ambiti” spiega il dott Pantaleoni “Il primo è quello delle urgenze, con oltre 3.000 accessi all’anno, l’altro è quello delle aritmie cardiache”.
 
L’ambulatorio urgenze, con apertura giornaliera dalle 8.00 alle 20.00, prevede la presa in carico tempestiva del paziente con sospetto di malattie cardiache acute, garantendo una risposta specialistica attraverso l’attivazione di percorsi ambulatoriali ed evitando, in tal modo, il ricovero ospedaliero. L’ambulatorio dedicato ai pazienti con aritmie cardiache, invece, accoglie soggetti che abbiano necessità di valutazioni specifiche in vista di un percorso terapeutico con farmaci anticoagulanti o antiaritmici.
 
Il Laboratorio di Ecografia, certificato dalla Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare, annovera tre postazioni fisse di ecocardiografia. Le apparecchiature in esso presenti sono collegate al sistema di archiviazione di immagini e referti recentemente reso operativo al Santa Maria Nuova. Il database rende possibile la consultazione degli esami anche da specialisti di altri reparti.
I benefici in termini di archiviazione, confronto e controllo di qualità degli esami  sono comuni anche alla nuova apparecchiatura, consentendo di aumentare l’efficienza dell’operato del medico e, soprattutto, la sicurezza nella valutazione dei pazienti.
 
Fondata nel 1995, la Lega del Cuore di Reggio Emilia supporta le attività dei reparti di Cardiologia dell’Arcispedale S.Maria Nuova raccogliendo donazioni di aziende e singoli cittadini e finalizzandole alle necessità dei reparti e dei pazienti cardiopatici.
“Siamo particolarmente orgogliosi di avere raggiunto un altro obiettivo di questa portata” commenta la Presidente Poli Gobbi” ricordo a tutti il tradizionale appuntamento della Cena del Cuore, prevista il 30 Novembre prossimo”.
 
“Ringraziamo i volontari della Lega del Cuore e la Presidente Poli Gobbi per la costante opera di sostegno a favore della presa in carico dei pazienti cardiopatici sia acuti che cronici. È fondamentale anche per i nostri professionisti sentire che il loro operato riceve l’apprezzamento dei pazienti e dei loro familiari in tutto il territorio. L’Ospedale vive anche grazie a queste donazioni”.
 
L’Ufficio Stampa 
 
 
Nella foto: da sinistra a destra: Rita Salsi, coordinatore infermieristico struttura complessa Cardiologia; Patrizia Parrino, infermiera Cardiologia; Antonella Messori, direttore generale ASMN; Maria Cristina Turina e Teresa Grimaldi, medici Cardiologia; Massimo Pantaleoni, direttore ad interim struttura complessa Cardiologia; Rossella Poli Gobbi, presidente della Lega del Cuore