Servizio Assistenza Anziani (SAA) di Guastalla

Come raggiungerci

Indirizzo:
piazza Matteotti, 4 - Guastalla
Parcheggio:
Adiacente con disco orario di due ore
Ubicazione:
primo piano con ascensore
Responsabile
Anna Muraca

E-mail:

protodistrettoguastalla@ausl.re.it

PEC:

SAAGuastalla@pec.ausl.re.it

Telefono:

0522 837673

Telefono segreteria:

0522 837650

Orario di apertura

da lunedì a venerdì: 9.00-17.00

Il SAA ( Servizio Assistenza Anziani )  offre l'accesso alla rete dei servizi per anziani attraverso l'Unità di Valutazione Geriatrica e/o Multidimensionale (UVG/UVMI servizi direttamente gestiti dal SAA sono: - Casa Residenza Anziani ad alta valenza sanitaria (ex RSA): struttura residenziale temporanea per anziani non autosufficientiaffetti da malattie croniche che richiedono trattamenti riabilitativi, recupero dello stato funzionale e riorganizzazione del setting domiciliare (temporaneamente presenti posti in CRA a Guastalla per ricoveri temporanei principalmente da dimissioni protette, che necessitano di assistenza infermieristica H12); - Accoglienza temporanea di sollievo presso Case Residenza Anziani del Distretto; tale servizio è programmabile durante l'anno e nel periodo estivo; - Assegno di Cura e contributo assistenti familiari (contributo economico a favore di anziani non autosufficienti assistiti presso il domicilio; - Assistenza Domiciliare Integrata (SAD Lea e SAD gravissimi). Per quanto riguarda l'accesso ai Centri Diurni, alle Case Residenza Anziani e ai servizi di supporto (pasti, trasporti, servizio di Assistenza Domiciliare, telesoccorso, ecc) la responsabilità gestionale è in capo al Servizio Anziani del Comune di residenza.

L’accesso degli anziani ai servizi e alle strutture sanitarie e socio-sanitarie a loro dedicate, avviene attraverso la segnalazione all’assistente sociale del comune di residenza.

Regole generali per l'utente

I destinatari degli interventi sono gli anziani non autosufficienti di norma residenti nei comuni del Distretto.

Il primo riferimento è l'Assistente Sociale del Comune di residenza/Sportello Sociale, al quale bisogna rivolgersi per attivare i servizi proposti dall'area.

Le informazioni relative alle sedi delle Assistenti Sociali dei Comuni sono di seguito indicate.

Altre informazioni

Sedi Servizi Sociali presso i singoli Comuni del Distretto:

COMUNE DI GUASTALLA

-Assistente Sociale tel. 0522-839752-837954; Sportello Sociale 0522-839749;

COMUNE DI GUALTIERI

- Assistente Sociale tel. 0522-221834; Sportello Sociale 0522-221837

COMUNE DI LUZZARA

- Assistente Sociale tel. 0522/223822, Sportello Sociale 0522-223823

COMUNE DI NOVELLARA

-Assistente Sociale tel. 0522/654948

COMUNE DI REGGIOLO

- Assistente Sociale tel. 0522/213731, 0522-213753; Sportello Sociale 0522-213748

COMUNE DI BRESCELLO

- Assistente Sociale tel. 0522/962894; Sportello Sociale 0522-687972

COMUNE DI BORETTO

-Assistente Sociale tel. 0522/963718

COMUNE DI POVIGLIO

-Assistente Sociale tel. 0522/966834


Assistenza alle persone anziane non autosufficienti

La persona anziana non autosufficiente può accedere, a seconda del tipo di bisogno e della situazione familiare, a diversi servizi di assistenza socio-sanitaria: l’assistenza domiciliare, l’assegno di cura, l’assistenza in CRA (Casa Residenza per anziani non autosufficienti che comprende le ex case protette e le RSA Residenze sanitarie assistenziali), il centro diurno.

Per avere informazioni e accedere ai servizi ci si può rivolgere all’assistente sociale del Comune o al Servizio assistenza anziani dell’Azienda Usl di residenza.

L’anziano verrà visitato dall’Unità di valutazione geriatrica e/o multidimensionale territoriale, uno staff composto di norma da uno specialista e/o MMG, un infermiere e un assistente sociale, per l’elaborazione di un piano assistenziale personalizzato.


Informazioni utili

Un assistente sociale prende contatto con l'anziano e compie una prima valutazione della situazione, coinvolgendo eventualmente gli uffici e gli operatori del Comune. Se ci sono problemi di tipo socio-sanitario, l'anziano viene visitato dalla Unità di valutazione geriatrica territoriale (UVGT): uno staff composto da un medico geriatra, un infermiere e un assistente sociale. In alcuni casi, è prevista una Unità di valutazione multidimensionale (UVM) semplificata. La UVGT elabora un piano assistenziale personalizzato e inserisce l'anziano nella Rete dei servizi per anziani non autosufficienti. La Rete comprende servizi gestiti direttamente da Enti pubblici (Comuni, AUSL, IPAB), o da privati accreditati/convenzionati.


Aspetti economici


E' prevista, di norma, una partecipazione al costo dei servizi da parte dell'anziano e/o dei suoi familiari/caregiver.


Normativa di riferimento

L.R. 5/94, Delibere di Giunta Regionale 1377 e 2686/04 (Assegno di Cura), 1378 e 1379/99, 1026/2007. Per i servizi socio-sanitari accreditati: DGR 564/2000, 514/09, 2110/09, 292/14, 1423/2015.


Servizi


I servizi erogati per la popolazione anziana residente nel Distretto di Guastalla sono:

  • Assegno di cura e contributo assistenti familiari per anziani non autosufficienti. Può essere riconosciuto anche ad utenti con età inferiore ai 65 anni in presenza di patologia assimilabile geriatrica. In allegato il "Documento Attuativo per la contribuzione alle famiglie disponibili a mantenere a domicilio l'anziano non autosufficiente".
  • Assistenza in Casa Residenza Anziani (CRA) per anziani non autosufficienti. Oltre agli inserimenti definitivi in CRA, sono possibili inserimenti temporanei denominati ATS (Accoglienza Temporanea di Sollievo), per sostenere la permanenza degli anziani a domicilio ma contestualmente consentire al caregiver un periodo di sollievo, sia durante il periodo estivo, che durante tutto l'anno. Il Comitato di Distretto stabilisce annualmente, in fase di programmazione sull'utilizzo dei fondi della non autosufficienza, il numero dei posti letto dedicati all'Accoglienza Temporanea di Sollievo. L'inserimento degli anziani presso i medesimi posti letto è regolato da uno specifico Regolamento, che si allega.
  • Centro Diurno per Anziani.
  • Servizio Assistenza Domiciliare (SAD): ha l'obiettivo di promuovere e mantenere le condizioni di vita autonoma dell'anziano presso il proprio domicilio, garantendo l'assistenza in modo continuativo, favorendo il recupero o il mantenimento delle capacità residue e supportando i famigliari. Fornisce prestazioni di aiuto per la cura della persona nelle attività giornaliere: consulenza alla famiglia e alle assistenti famigliari, igiene personale, bagno, movimentazione, alimentazione, nursering, consegna del pasto a domicilio.
  • Contributi e agevolazioni per la mobilità privata (art. 9 LR 29/97) https://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18582&idCat=17827&ID=26315&TipoElemento=pagina
  • Contributi per l'autonomia in casa (art. 10 LR 29/97) https://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18582&idCat=17827&ID=26316&TipoElemento=pagina