Certificato medico per la circolazione e la sosta di veicoli rilasciato a persone con difficoltà motoria – contrassegno invalidi per auto ZTL

Ai sensi dell’art. 381 del DPR 495/92, per il rilascio del "contrassegno di parcheggio per disabili″ l’interessato deve presentare al Comune di residenza, la certificazione medica rilasciata dall’ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, dalla quale risulti attestata una effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta.

A causa della attuale situazione pandemica è possibile richiedere il rilascio di una attestazione medica compilando il modulo sotto riportato allegando copia di un documento di identità in corso di validità, copia della documentazione medica recente, attestante le patologie per le quali si richiede il certificato e copia di eventuale verbale di invalidità civile.

Possono rivolgersi direttamente al Comune di residenza per ottenere il “contrassegno parcheggio disabili”:

  • i titolari di Invalidità civile o portatori di Handicap in possesso di verbale di accertamento della disabilità, sul quale sia espressamente indicata la dicitura “invalido con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta” (art. 381 del DPR 495/1992);
  • il cieco assoluto, il cieco parziale e l’ipovedente grave ai sensi rispettivamente della L.382/1970, della L. 508/80 e L.138/2001.

Il contrassegno può avere:

  • durata di 5 anni: in questo caso alla scadenza potrà essere rinnovato previo rilascio di certificazione da parte del Medico di Medicina Generale, che dovrà attestare la persistenza delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio;
  • durata inferiore a 5 anni: trascorso tale periodo è consentita l'emissione di un nuovo contrassegno, previa ulteriore certificazione medica rilasciata dall'ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza che attesti che le condizioni della persona invalida danno diritto all'ulteriore rilascio.

Documenti necessari

  • Modulo di richiesta debitamente compilato (scaricabile in allegato o reperibile presso le segreterie del Servizio di igiene pubblica del proprio distretto)
  • documento di identità in corso di validità,
  • documentazione sanitaria relativa alle patologie,
  • verbale di Invalidità, se in possesso.

Modalità di accesso

La documentazione sopra riportata può essere presentata:

  1. direttamente alla Segreteria del Dipartimento di Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza (vedi "Dove andare");
  2. inviato all’indirizzo di posta elettronica certificata igienepubblicare@pec.ausl.re.it.

Modalità di erogazione

Il medico rilascia attestazione secondo le modalità scelte dallo stesso nel modulo di richiesta.

Qualora, la documentazione sanitaria presentata non sia esaustiva al fine di determinare la sussistenza dei requisiti previsti dalla Legge, il richiedente verrà convocato a visita.

Si precisa che i contrassegni parcheggio disabili (CUDE) in base a quanto previsto dall’art. 103, co. 2 del DL 18/2020 e succ. modifiche in scadenza entro il 31/3/2022 sono prorogati al 29/6/2022.

Invitiamo i cittadini a contattare il proprio Comune di residenza per la verifica della data di scadenza del contrassegno.

L'ufficio medico-legale dell'Azienda Sanitaria prevede prioritariamente la presa in carico delle richieste di rilascio.

Aspetti economici

La prestazione è gratuita

Sono gratuiti sia il rilascio del certificato che il rilascio del contrassegno.

Normativa di riferimento

Legge 104/92 - DPR 495/92 - DPR 503/96

Decreto Legge 18 del 17/3/2020 convertito con modifiche dalla Legge 27 del 24/4/2020

Decreto Legge 34 del 19/5/2020 convertito con modifiche dalla Legge 77 del 17/7/2020 DPR 445/2000, ati. 1, lettera C