Lunedì 8 Maggio giovani promesse per il Mire

Un’orchestra di 72 elementi con chitarre, saxofoni, clarinetti, flauti, violoncelli, pianoforte, tastiere e percussioni per rendere omaggio in un abbraccio musicale simbolico ai piccoli ricoverati al Santa Maria Nuova e in onore del Mire (Maternità Infanzia Reggio Emilia) che sorgerà affianco al CORE. 
A esibirsi lunedì 8 maggio alle 18 nel piazzale antistante l’Arcispedale, proprio sotto le finestre del reparto di Pediatria, saranno i ragazzi della Lepido Youth Orchestra che raccoglie gli allievi degli Istituti comprensivi a indirizzo musicale “Marco Emilio Lepido” di Reggio Emilia e “Correggio 1”. 
  
L’evento è promosso dall’Azienda ospedaliera Irccs e da Curare Onlus che da anni dedica il suo impegno alla realizzazione del MIRE - Maternità Infanzia Reggio Emilia. MIRE è la struttura che sorgerà nell’area del Santa Maria Nuova con l’obiettivo di tutelare la salute della donna, della gestante, della coppia, del neonato e del bambino, caratterizzandosi come luogo accogliente dotato delle più moderne tecnologie e competenze, associate a caratteristiche che permettano le migliori modalità di cura. 
  
“Siamo lieti di accogliere questa iniziativa – spiega Sergio Amarri, direttore della struttura complessa di Pediatria dell’Arcispedale. - Ringraziamo l’associazione Curare Onlus, la sua presidente Deanna Ferretti e le due scuole per avere scelto di manifestare in questo modo la loro vicinanza ai degenti e agli operatori”. 
  
Il repertorio proporrà brani famosi di epoche e stili differenti. Nell’occasione gli studenti di 12 e 13 anni saranno diretti dai quattro docenti della “Marco Emilio Lepido”.
La Lepido Youth Orchestra, di cui fanno parte gli allievi delle classi seconde e terze dell’indirizzo musicale dell’omonimo plesso, si è costituita due anni fa ed è diretta dai professori Longo (docente di flauto traverso), Cattolico (docente di chitarra classica), Senatore (docente di pianoforte) e Corradi (docente di saxofono). L’orchestra ha tenuto concerti per enti e associazioni della città e per sensibilizzare la comunità scolastica sui temi educativi e sociali emergenti, coerentemente alle finalità educative della scuola. Nel marzo scorso ha conseguito il primo premio assoluto al Concorso Musicale “Scuole in Musica” – 2° edizione di Verona. 
Della compagine orchestrale faranno parte anche gli allievi di clarinetto del professor Fornaciari e di violoncello coordinati dal professor Testi dell’orchestra della scuola media a indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo “Correggio 1” con la quale di docenti della LEPIDO YOUTH ORCHESTRA hanno instaurato una proficua collaborazione che dura ormai da anni e che vede, nell’alternarsi degli eventi musicali, la partecipazione degli allievi di entrambe le scuole. 
  
I docenti e gli allievi rivolgono un sentito ringraziamento per il sostegno avuto nella realizzazione di questo concerto all’associazione CuraRE e all’Arcispedale “Santa Maria Nuova” di Reggio Emilia. 

L’Ufficio Stampa
 

PROGRAMMA DEL CONCERTO   -   LOCANDINA 
  • PRELUDE A TE DEUM – M. A. Charpentier
  • THE SECOND WALTZ (da The Second Jazz Suite) di D. Shostakovich
  • MISSION IMPOSSIBLE (dal film omonimo)  – L. Schifrin
  • WHAT A WONDERFUL WORLD – B. Thiele
  • JAMES BOND THEME – J. Barry
  • THEME FROM NEW YORK, NEW YORK – J.Kander, F. Ebb
  • BEAUTIFUL THAT WAY – Noah, N. Piovani

La Lepido Youth Orchestra

A partire dall'anno scolastico 2003-2004  l'Istituto Comprensivo "M. E. Lepido" ha attivato il corso a Indirizzo Musicale ed è l'unica scuola del Comune di Reggio Emilia che offre agli studenti la possibilità di iniziare lo studio di uno strumento musicale all’interno delle attività curricolari di base della scuola secondaria di primo grado. Si tratta di una proposta didattica che permette agli allievi di vivere l'esperienza pratica di suonare e di condividere con i compagni l'attività della musica d'insieme, due momenti di crescita emotiva e culturale. L'Indirizzo musicale non si propone di formare degli strumentisti professionisti ma, in accordo con le finalità generali della scuola media, svolge un percorso educativo e formativo attraverso la musica fornendo, al tempo stesso, le competenze necessarie a chi intende continuare gli studi musicali. Il concerto per il Mire arriva dopo aver realizzato, in collaborazione con l’associazione “Nati per leggere”,  il concerto/recital “A scuola di prevenzione” che si è tenuto lo scorso dicembre presso il Teatro “Corso” di Rivalta con lo scopo di sensibilizzare le famiglie e l’intera comunità scolastica in merito alle sane abitudini alimentari e al contrasto all’obesità infantile.