Comunicazione della Direzione aziendale in merito alla trattativa con CGIL CISL e UIL comparto e RSU

Reggio Emilia, 10 Giugno 2011

Il giorno 8 giugno, dalle ore 14 alle ore 19.30, si è svolta la trattativa con le organizzazioni sindacali di comparto e r.s.u.

Sono stati affrontati i seguenti argomenti:

  • Progressioni economiche orizzontali
  • Applicazione della pre-intesa sul trattamento economico incentivante
  • Ferie estive e dotazione organica
  • Relazioni sindacali
  • Part time

Sui primi due argomenti sono stati sottoscritti accordi (all. 1 e 2) in quanto, come già affermato nell’incontro del 19 maggio, da parte della Direzione non vi erano preclusioni.

Sul tema “organico” (ferie estive e dotazione in generale) sono state fornite tutte le informazioni, gli aggiornamenti e i dati in relazione ai due temi. Sono stati confermati anche gli indirizzi della Direzione, e cioè:
 

  • garanzia circa la copertura del turn over  per il 2011
  • assunzioni di personale (già programmate e in via di effettuazione) in misura adeguata da permettere il godimento delle ferie estive.

A fronte della richiesta di costituire una commissione paritetica che permetta di valutare la situazione dell’organico, la Direzione ha ritenuto più efficace e produttivo proporre e assicurare confronti tempestivi, con l’adozione di tutte le misure per risolvere eventuali situazioni di criticità di personale che gli operatori e le OOSS segnaleranno.

Per quel che riguarda le “relazioni sindacali”, la Direzione ha confermato di ritenere “la concertazione” il riferimento fondante dei rapporti con le oo.ss. e r.s.u. aziendali. Restano divergenze circa modalità e tempi del confronto, ma che potranno essere chiarite nei prossimi incontri.

Per quel che attiene il tema “part time”, nel ricordare che sono interessati dal provvedimento - legittimo - di possibile revisione dell’orario di lavoro 71 dipendenti su 218, la Direzione ha ribadito che:

  • nessuna modifica dell’orario di lavoro sarà adottata unilateralmente se non previo confronto con le OOSS (se disponibili) sui criteri da adottare e con il dipendente interessato
  • il termine ultimo per eventuali modifiche è fissato al 31/12/2012, dunque con ampio margine temporale per addivenire, se possibile in modo concordato, a eventuali modifiche del part time.

L’incontro è stato caratterizzato da un confronto corretto, con sensibilità diverse, su temi in parte condivisi e in parte no. Infine, Direzione e OOSS si sono date “atto di riconvocarsi per affrontare gli ulteriori temi oggetto di reciproco interesse”. (cfr all. 2)  


La Direzione aziendale