25 Maggio 2014 - Giornata nazionale del Sollievo

Le iniziative proposte negli Ospedali dell’Azienda Usl e nell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia si svolgeranno venerdì 23 maggio

Reggio Emilia, 25 Maggio 2014

25 Maggio 2014 - Giornata nazionale del Sollievo

 
 
Domenica 25 Maggio si celebra la “Giornata Nazionale del Sollievo“, istituita dal Ministero della Salute per sensibilizzare l’opinione pubblica e gli operatori sanitari sul tema della sofferenza e del dolore e promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di tutti coloro che sono affetti da patologie dolorose croniche, ma anche di coloro che stanno ultimando il loro percorso di vita nel contesto di malattie inguaribili.
La Regione Emilia-Romagna, come ogni anno, partecipa a questa giornata con iniziative delle Aziende sanitarie e con il contributo delle associazioni di volontariato, impegnate tutto l’anno a diffondere nell’opinione pubblica una consapevolezza sul tema della lotta al dolore.
 
Le iniziative proposte negli Ospedali dell’Azienda Usl e nell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia si svolgeranno venerdì 23 maggio.
Nel corso della giornata, oltre ad interventi di divulgazione ed informazione sul tema della lotta al dolore, il personale ospedaliero, in collaborazione con i volontari dell’AVO, distribuirà ai pazienti depliant illustrativi e strumenti per la valutazione del dolore percepito.
Il primo piano dell’atrio principale dell’Ospedale Santa Maria Nuova ospiterà sino a Venerdì 30 Maggio la mostra dedicata alla figura di Cicely Sounders, fondatrice del Movimento Hospice. Nella mattina di venerdì 23, dalle 9 alle 13, l’equipe della Unità di Cure Palliative sarà in prossimità dell’allestimento per rispondere alle domande del pubblico. Ancora al Santa Maria Nuova, nella giornata di mercoledì 28 il Comitato Consultivo Misto, nel quale sono rappresentate le associazioni di volontariato che operano in ospedale, dedicherà una seduta ai temi della Giornata del sollievo.
Entro la fine del mese di Maggio Ausl e ASMN, inoltre, unificheranno i rispettivi Comitati Ospedale Territorio Senza Dolore ai fini di una sempre più efficace organizzazione delle reti provinciali della terapia antalgica e delle cure palliative.
 
L’iniziativa nazionale vuole essere un’occasione per mettere al centro dell’attenzione la persona che soffre e per creare un momento di riflessione su quanto importante sia controllare il dolore e ridurre la sofferenza. Accanto a queste attività, continua infatti l’impegno da parte delle due Aziende nell’organizzazione di corsi formativi sulla terapia contro il dolore nella pratica clinica, nonché nella diffusione e verifica dell’applicazione di protocolli per la misurazione ed il trattamento del dolore.
Il dolore è un alleato indispensabile quando ci aiuta in tempo reale a scoprire situazioni di pericolo per la salute, ma si trasforma in un nemico quando, intenso e persistente, priva della fiducia e della speranza necessaria a seguire le cure di malattie di lunga durata, minando l’integrità psicofisica dell’individuo e la qualità della vita.
Grazie alla legge n. 38/2010 ogni cittadino ha oggi il diritto di evitare la sofferenza inutile attraverso l’accesso alla terapia del dolore e alle cure palliative. Personale sanitario e paziente, insieme, possono combattere la sofferenza, con un approccio basato sulla continuità e sulla fiducia.
 
Per informazioni sulle terapie del dolore, sugli hospice e le cure palliative, sulle associazioni di volontariato in Emilia-Romagna, i cittadini possono rivolgersi al Numero verde gratuito del Servizio Sanitario Regionale 800 033 033 (tutti i giorni feriali dalle 8.30 alle 17.30, il sabato
dalle 8.30 alle 13.30).
 
 
Gli Uffici stampa
Arcispedale S. Maria Nuova - IRCCS
Azienda USL

Mostra Fotografica sulla figura di Cicely Saunders, fondatrice del Movimento Hospice