“Una Casina al Poli!”: all’Arcispedale Santa Maria Nuova si preparano i bambini al prelievo del sangue

Grazie alla Associazione “Casina dei Bimbi” si può contare su due spazi dedicati e figure di supporto nei Poliambulatori

Reggio Emilia, 12 Agosto 2014

Ancora un altro progetto per favorire l’accoglienza dei piccoli pazienti in ospedale ed approcci meno traumatici da parte loro nei confronti delle pratiche diagnostiche e terapeutiche.
Una Casina ai poli! è l’ultimo contributo, in ordine di tempo, della Associazione Casina dei Bimbi Onlus che, in collaborazione con l’Arcispedale Santa Maria Nuova, concentra questa volta l’attenzione sul momento del prelievo del sangue, tanto temuto dalla maggior parte dei bambini.

Una Casina ai poli! ha previsto l'allestimento di due spazi: uno specifico a disposizione dei bambini nell’area di attesa ed uno all’interno dell’ambulatorio dove si effettuano i prelievi. 
La preparazione inizia all’interno di una casetta colorata fatta di legno, collocata al di fuori dell’ambulatorio. Accanto ad essa è presente tutte le mattine dei giorni feriali, dalle 7.30 alle 10.00, un tutor psicologo della associazione e, a rotazione, volontari, tirocinanti universitari, educatori che fanno capo alla Associazione
Arricchiscono il progetto un allestimento interno all'ambulatorio dei prelievi ed una formazione specifica del personale medico ed infermieristico addetto al prelievo svolta in collaborazione con l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Casina dei Bimbi Onlus si occupa da sempre di riconoscere il dolore nei bambini ospedalizzati e di affrontare la paura attraverso il controllo dell'ansia. Quest’ultimo progetto si integra con "Alla scoperta del Pianeta S.O." (dove S.O. sta per Sala Operatoria) sviluppato tre anni fa all’Ospedale di Reggio Emilia ed ancor prima in quello di Parma, con l’obiettivo di preparare i bambini all’intervento chirurgico. 

I progetti di Casina dei Bimbi nascono da esigenze autentiche di bambini, genitori e personale medico. Il comune denominatore è spiegare al bambino quanto sta per avvenire attraverso la relazione ed il gioco e mettere in atto alcune tecniche distrattive e di rilassamento attraverso le quali il piccolo è accolto in un contesto ludico-espressivo che potrà fargli affrontare la più che naturale sensazione di paura

Una Casina ai poli! ha alle spalle quasi un anno di preparazione del personale, volontari, tirocinanti universitari, e la collaborazione della progettista Eleonora Domeniconi, che allestisce con grande professionalità e amore tutti gli spazi ludici che l'Associazione pensa per i suoi progetti. 
L’iniziativa ha beneficiato del generoso contributo dall'Associazione sportiva “Il Mucchio” di Scandiano che, per adottare questo progetto, ha organizzato nello scorso periodo un torneo solidale a favore di uno sport buono con i bambini… ovunque essi siano. 

www.casinadeibimbi.org
Per contatti ed appuntamenti: Sara Fiorini cell. 346 0070770

L’UFFICIO STAMPA