L'ASMN-IRCCS non utilizza il vaccino ritirato dall'AIFA

Reggio Emilia, 28 Novembre 2014



Le Direzioni sanitarie delle Aziende USL e Santa Maria Nuova informano che in merito al divieto di utilizzo, a scopo cautelativo, di due lotti di vaccino antinfluenzali FLUAD della ditta Novartis, tali lotti (n.°142701 e n°143301) non rientrano tra i vaccini che sono stati distribuiti nella nostra provincia. 
La sospensione cautelativa all’utilizzo dei due lotti di vaccino è motivata da un atteggiamento precauzionale, a seguito di eventi avversi gravi verificatesi dopo breve tempo dalla vaccinazione, in soggetti anziani, fragili o con malattie croniche.  Sono in corso verifiche delle autorità competenti sui casi conosciuti. 
Nella provincia di Reggio Emilia per questa campagna sono state distribuite 91.000 dosi e già somministrate circa 35.000. Dall’inizio della campagna (10 novembre 2014) non sono state segnalate ad oggi importanti reazioni alla vaccinazione. 
E’ importante ribadire ai cittadini che la campagna vaccinale prosegue e che le Direzioni sanitarie raccomandano di vaccinarsi per prevenire le gravi complicazioni che l’influenza produce ogni anno nei soggetti fragili (malati cronici, anziani). La vaccinazione è inoltre indicata per le categorie di pubblico interesse ed in particolare gli operatori socio-sanitari. 
Infine, rassicuriamo tutti i cittadini che hanno già effettuato la vaccinazione, presso i medici di medicina generale, i servizi di Igiene Pubblica, Pediatria di Comunità e nelle strutture ospedaliere che i vaccini utilizzati in questa provincia non appartengono ai due lotti cautelativamente sospesi. 
 
Le Direzioni Sanitarie AUSL e ASMN