Farmaci, nutraceutica e alimentazione nella prevenzione dei tumori

Reggio Emilia, 8 Luglio 2014

È in programma mercoledì 9 luglio alle ore 14,30 il seminario “Farmaci, nutraceutica e alimentazione nella prevenzione dei tumori” presso Palazzo Rocca Saporiti in viale Murri 7, a Reggio Emilia. L’incontro fa parte del ciclo di eventi di formazione Gained in Translation, promossi dal Dipartimento Infrastruttura Ricerca e Statistica dell’ASMN - IRCCS e ideati da Adriana Albini con Lucia Mangone, a cui prendono parte i più illustri luminari italiani sull’oncologia e le tematiche correlate. 
 
Aprirà il seminario l’intervento di Davide Serrano, Vice Direttore della Divisione di Prevenzione e Genetica Oncologica dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, che parlerà della farmaco prevenzione in ambito oncologico, cioè della somministrazione di medicinali, vitamine o sostanze naturali ritenute capaci di ridurre il rischio di sviluppare tumori. “Anche se non c’è ancora una pratica clinica consolidata – spiega il dott. Serrano – ci sono basi solide dal punto di vista scientifico che dimostrano come sia possibile ridurre il rischio di sviluppare tumori intervenendo in maniera preventiva con farmaci e sostanze naturali, soprattutto per quel che riguarda i tumori alla mammella e al colon. L’importante – dice – è stabilire correttamente il rischio corso da ciascun soggetto, e su questa base calibrare l’eventuale intervento”. 
 
Nella seconda parte del seminario interverrà Vittorio Alessandro Sironi, Professore di Storia della medicina e della sanità della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Milano Bicocca, che approfondirà il tema del rapporto tra alimentazione e prevenzione delle malattie, che negli ultimi anni ha portato alla nascita di una nuova scienza, la nutraceutica (un termine che deriva dalla contrazione delle parole nutrizione e farmaceutica), che ha come obiettivo lo studio delle proprietà combinate nutritive e farmaceutiche degli alimenti. 
 
“Sappiamo che alcune modifiche all’alimentazione riducono il rischio di insorgenza di neoplasie” aggiunge Enrica Manicardi, Responsabile della Struttura di Diabetologia dell’ASMN-IRCCS di Reggio Emilia, che modererà l’incontro insieme a Massimo Pellegrini, Docente del Corso di Scienze Tecniche Dietetiche e Corso di Educazione alla Salute e Nutrizione dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. “Ci sono evidenze scientifiche soprattutto per quanto riguarda il tumore della mammella, in cui un’alimentazione corretta è in grado di limitare l’insorgenza di metastasi – continua la dott.ssa Manicardi – Queste evidenze riguardano specialmente le persone già colpite dalla neoplasia, che capiscono sulla loro pelle l’importanza della dieta e sono dunque più portate a seguirla fedelmente”. 
 
Il seminario è gratuito ed aperto a tutti, per maggiori informazioni contattare la segreteria del Dipartimento allo 0522-295494. 
 
L’Ufficio Stampa
  
In allegato: locandina