Colori luminosi e profondità tridimensionale per l’installazione curata nella Pediatria del Santa Maria Nuova dal pittore Franco Bonetti

Grazie al progetto Lions Club e Leo Club Canossa Val D’Enza un ambiente sempre più accogliente per i piccoli pazienti

Reggio Emilia, 13 Dicembre 2014

Colorare le pareti del Reparto di Pediatria dell’Arcispedale Santa Maria Nuova seguendo un preciso progetto artistico.
L’idea, nata nell’autunno 2013 nell’ambito dei comitati direttivi del Lions Club e Leo Club Canossa Val D’Enza, ha trovato concreta realizzazione al quarto piano dell’Ospedale Santa Maria Nuova, sede delle attività ambulatoriali del settore pediatrico
 
Diverse installazioni colorate abbelliscono oggi gli spazi frequentati dai piccoli pazienti e dai loro genitori. 
Il progetto artistico, che ha preso il nome di “calligrafie” è stato curato dal noto pittore e scenografo reggiano Franco Bonetti e propone, nei colori e nelle forme, i tratti distintivi delle sue opere. 
I pannelli murali in plexiglass sono decorati con tinte vivaci e luminose che creano giochi di colori che spaziano nelle tre dimensioni e danno l’idea della profondità.  
Il titolo dell’installazione richiama i disegni e gli schizzi di colore che i bambini tracciano nei loro primi abbozzi su carta. 
 
Il progetto si è ispirato ai diversi studi scientifici che hanno mostrato l’influenza positiva del colore e della luce nel percorso di cura dei pazienti, in particolare di quelli pediatrici
  
Ai due Club Lions Canossa Val D’Enza va il ringraziamento della équipe del Reparto di Pediatria e della Direzione del Santa Maria Nuova per questa donazione speciale di cui potranno godere molte persone e che sarà trasferita nel futuro edificio Maternità e Infanzia Reggio Emilia (MIRE) quando verrà realizzato. 

L’Ufficio Stampa